News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 16 ottobre 2018 - 12:00

Pastazzo di agrumi, se putrefatto è rifiuto

Rifiuti (Giurisprudenza)

(Alessandro Geremei)

Pastazzo di agrumi, se putrefatto è rifiuto

La Cassazione ribadisce il principio secondo il quale gli scarti vegetali costituiti da resti di agrumi in stato di putrefazione, non potendo mai essere ammendanti, devono essere gestiti come rifiuti.

 

Il "pastazzo di agrumi" in stato di putrefazione, ricorda la Suprema Corte nella sentenza 39203/2018, non può essere qualificato né come ammendante semplice, a causa dell'irreversibilità del processo fermentativo, né come ammendate vegetale compostato, attesa la mancanza di un preliminare processo di trasformazione e stabilizzazione.

 

È quindi ormai consolidato l'orientamento giurisprudenziale che, a partire dalla sentenza 20248/2009 dello stesso Giudice, qualifica come rifiuto il pastazzo putrefatto (orientamente di recente ribadito nella sentenza 7163/2017 con cui lo stesso Giudice, inoltre, ha escluso qualsiasi rilevanza al fatto che il cumulo del pastazzo venisse utilizzato dal bestiame al fine di cibarsi).

 

In applicazione di tale principio, la Suprema Corte ha respinto un motivo specifico di ricorso, presentato da un trasportatore sorpreso con un carico non autorizzato di 14 tonnellate di pastazzo, contro la sentenza con cui il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) lo ha condannato per trasporto illecito di rifiuti (articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006) in territorio dichiarato in stato di emergenza rifiuti (articolo 6, Dl 172/2008).

documenti di riferimento
Sentenza Corte di Cassazione 14 maggio 2009, n. 20248

Rifiuti - Dlgs 152/2006 - Smaltimento - Scarti vegetali - Autorizzazione - Necessità

Sentenza Corte di Cassazione 29 agosto 2018, n. 39203

Disciplina sui rifiuti - Pastazzo di agrumi – Stato di putrefazione – Qualifica come ammendante semplice e/o come ammendante vegetale compostato – Esclusione - Qualifica come rifiuto – Sussistenza - Applicabilità della disciplina in materia di rifiuti - Trasporto non autorizzato – Reato – Articolo 6, Dlgs 172/2008 e 256, comma 1, Dlgs 152/2006 - Sussistenza

Sentenza Corte di Cassazione 15 febbraio 2017, n. 7163

Rifiuti - Cumulo di pastazzo di agrumi - Presenza di processi fermentativi - Qualifica come ammendante vegetale semplice e/o ammendante vegetale compostato - Esclusione - Qualifica come rifiuto - Sussistenza - Gestione abusiva in territorio dichiarato in stato di emergenza - Reato - Articolo 6, Dl 172/2008 - Esclusione del pastazzo dalla nozione di rifiuto - Articolo 41-quater, Dl 69/2013 - Mancata adozione delle apposite procedure specifiche di trattamento/stabilizzazione demandate a regolamenti mai emanati - Inapplicabilità

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Decreto-legge 6 novembre 2008, n. 172

Misure straordinarie per fronteggiare l'emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella Regione Campania, nonché misure urgenti di tutela ambientale

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598