News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 17 ottobre 2018 - 12:45

Appalti, oneri sicurezza indicati separatamente in offerta

Appalti e acquisti verdi (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)

Appalti, oneri sicurezza indicati separatamente in offerta

Nell'offerta economica per partecipare a un appalto pubblico gli oneri per l'adempimento delle norme sulla sicurezza sul lavoro vanno indicati separatamente, anche dai costi della manodopera.

 

Così il Consiglio di Stato nella sentenza 25 settembre 2018, n. 5513 relativa a un appalto per la manutenzione delle infrastrutture idrauliche e civili del complesso delle opere idropotabili della Regione Calabria. La società ricorrente si era vista annullare l'aggiudicazione dell'appalto per violazione delle norme del Dlgs 50/2016 nonché della legge speciale di gara in quanto nell'offerta economica gli oneri per l'adempimento delle norme sulla sicurezza sul lavoro non erano stati indicati separatamente dagli oneri del costo del lavoro.

 

Secondo l'impresa, anche se non indicati separatamente, gli oneri di sicurezza erano presenti e l'Ente appaltante poteva agevolmente estrapolarli e valutarli prima dell'aggiudicazione. Posizione rigettata dal Consiglio di Stato giusta il tenore dell'articolo 95, comma 10, Dlgs 50/2016 come inserito dal "correttivo" Dlgs 56/2017 che impone di indicare gli oneri di sicurezza nell'offerta separatamente dagli oneri del costo del lavoro. Obbligo peraltro confermato anche dal bando di gara. Infine i Giudici hanno ricordato come la mancata indicazione separata degli oneri di sicurezza non può essere "sanata" col meccanismo del soccorso istruttorio, la correzione dell'offerta dopo la presentazione, perché si lederebbe la concorrenza tra i partecipanti.

documenti di riferimento
Dlgs 18 aprile 2016, n. 50

Codice dei contratti pubblici - Attuazione direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue su concessioni e appalti pubblici

Sentenza Consiglio di Stato 25 settembre 2018, n. 5513

Appalti - Offerta economica - Oneri per il rispetto delle disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro - Indicazione nell'offerta - Articolo 95, comma 10, Dlgs 50/2016 - Obbligo - Sussistenza - Indicazione separata rispetto agli oneri del costo del lavoro - Necessità - Sussistenza - Mancata indicazione - Conseguenze - Esclusione dell'impresa - Legittimità - Sussistenza - Ricorso al soccorso istruttorio per "sanare" la mancata indicazione oneri di sicurezza - Esclusione - Sussistenza

SPECIALE Codice appalti (Dlgs 50/2016) ed ambiente
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598