News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 26 ottobre 2018 - 11:15

Bottiglie plastica, stretta Parlamento Ue su dispersione tappi in ambiente

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Bottiglie plastica, stretta Parlamento Ue su dispersione tappi in ambiente

Le bottiglie per bevande in plastica monouso possono circolare nel mercato solo se i loro tappi sono attaccati al contenitore, secondo la proposta di direttiva approvata dal Parlamento Ue il 24/10/2018.

 

L'articolo 6 del provvedimento (licenziato dalla Commissione Ue il 25 maggio 2018) prevede che possano circolare sul mercato i contenitori per bevande monouso (come le bottiglie delle bevande) solo se i relativi tappi o coperchi di plastica restano attaccati al contenitore. Il Parlamento, rispetto al testo della Commissione Ue ha aggiunto l'obbligo per la Commissione europea di chiedere alle organizzazione di normazione di elaborare norme armonizzate per il requisito di cui sopra, in particolare sulla necessità di garantire la robustezza, affidabilità, sicurezza dei tappi di chiusura, compresi quelli delle bevande gassate.

 

Infine il Parlamento europeo ha previsto che entro il 2025 le bottiglie per bevande possano essere immesse sul mercato solo se sono costituite da almeno il 35% di contenuto riciclato e se sono riciclabili. La proposta di direttiva sulla plastica approvata dal Parlamento Ue è stata trasmessa al Consiglio Ue ai fini dell'inizio dei negoziati per giungere ad un testo condiviso.

documenti di riferimento
SPECIALE Economia Circolare
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente
VERSIONE STUDIO della proposta di direttiva sulla riduzione della plastica monouso (testo NON VIGENTE)

Testo della proposta di direttiva licenziato dalla Commissione Ue il 25 maggio 2018 e approvato dal Parlamento Ue il 24 ottobre 2018 - Posizione del Consiglio Ue espressa il 31 ottobre 2018

Proposta di direttiva Commissione Ue sulla riduzione dell'incidenza di determinati prodotti di plastica sull'ambiente

Presentata dalla Commissione Ue il 28 maggio 2018 - Approvata dal Parlamento Ue il 24 ottobre 2018 - Posizione espressa dal Consiglio Ue il 31 ottobre 2018 - Accordo tra le Istituzioni Ue 18 gennaio 2019

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598