News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 15 novembre 2018 - 15:30

Ecomafie, Commissione parlamentare d'inchiesta al via

Rifiuti (Attualità)

(Redazione Reteambiente)

Ecomafie, Commissione parlamentare d'inchiesta al via

Con l'elezione del Presidente della nuova Commissione parlamentare di inchiesta su attività illecite connesse ai rifiuti e illeciti ambientali correlati si è completato l'insediamento dell'organismo.

 

In occasione della prima riunione della Commissione, tenutasi il 14 novembre 2018, il deputato M5s Stefano Vignaroli è stato eletto Presidente e i senatori Luca Briziarelli (Lega) e Andrea Ferrazzi (Pd) sono stati eletti come Vicepresidenti.

 

La Commissione d'inchiesta, dotata degli stessi poteri e limiti dell'Autorità giudiziaria, è stata istituita per la durata della corrente Legislatura con la legge 7 agosto 2018, n. 100, entrata in vigore il 4 settembre 2018, al fine di svolgere indagini atte a fare luce sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, anche individuando connessioni tra queste attività e altre attività economiche. All'organo in questione, composto da 15 senatori e 15 deputati, spetta anche il compito di verificare l'eventuale sussistenza di illeciti nelle attività di bonifica dei siti inquinati e nella gestione del servizio idrico integrato, in particolare nella gestione degli impianti di depurazione acque e smaltimento fanghi.

 

documenti di riferimento
Legge 7 agosto 2018, n. 100

Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598