News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 23 novembre 2018 - 13:00

Fertilizzanti da rifiuti, accordo Ue su nuove regole

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)

Fertilizzanti da rifiuti, accordo Ue su nuove regole

Il Parlamento europeo e il Consiglio Ue hanno raggiunto un accordo provvisorio sulle nuove regole che facilitano l'accesso al mercato unico dell'Ue per i fertilizzanti ottenuti da materiali organici o riciclati.

 

Con le nuove regole tese a promuovere l'utilizzo di rifiuti organici riciclati e a facilitare l'accesso al mercato dei fertilizzanti innovativi, l'Ue prova a porre rimedio alle difficoltà incontrate dai produttori di fertilizzanti organici, nel vendere i propri prodotti sul mercato unico europeo, a causa delle divergenti normative applicabili negli Stati membri.

 

Tra le novità del provvedimento, che definisce le regole in materia di prodotti fertilizzanti marcati Ce in sostituzione del regolamento 2003/2003/Ce, si segnala anche l'introduzione di un limite al contenuto di cadmio nei concimi fosfatici (60 mg/kg) e la messa a disposizione, per i fertilizzanti con contenuto basso di cadmio (sotto i 20 mg/kg), di un'apposita etichetta.

 

Dopo la firma dell'accordo provvisorio, siglata dai negoziatori delle due istituzioni europee il 20 novembre 2018 (a quasi 3 anni di distanza dalla presentazione della proposta da parte della Commissione europea), l'intesa dovrà essere confermata dal voto dell'assemblea plenaria del Parlamento Ue per poi essere formalmente approvata dal Consiglio Ue.

 

documenti di riferimento
Dlgs 29 aprile 2010, n. 75

Riordino della disciplina in materia di fertilizzanti

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598