News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 5 dicembre 2018 - 15:35

Appalti pubblici, in pista radicale riassetto disciplina

Appalti e acquisti verdi (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Appalti pubblici, in pista radicale riassetto disciplina

Nel disegno di legge delega su semplificazioni e riassetti normativi diffuso il 3 dicembre 2018 c'è la delega al Governo per la riscrittura del Dlgs 50/2016 (Codice appalti) anche con sostituzione dell'intero Codice.

 

Secondo quanto prevede la bozza di disegno di legge delega, che sarà discussa al Consiglio dei Ministri il Governo è delegato ad adottare uno o più decreti legislativi per il riassetto della materia dei contratti pubblici adottando un nuovo Codice dei contratti in sostituzione del Dlgs 50/2016 (o modificando il testo attualmente vigente). Obiettivi quello di semplicità e chiarezza di linguaggio, snellimento degli articoli, eliminare gli atti attuativi del Codice diversi dai regolamenti, assicurare l'efficienza e tempestività delle procedure di affidamento di gestione e di esecuzione degli appalti.

 

Si ricorda che parallelamente a questo disegno di legge delega, il Governo sta vagliando un decreto-legge "Semplificazioni" che interviene anch'esso sulla disciplina appalti, modificando alcuni articoli del Dlgs 50/2016 (il Codice appalti vigente). Tra le modifiche spicca quella dell'articolo 95 che allarga la possibilità per la P.A. di aggiudicare gli appalti col criterio del minor prezzo (anziché con quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa che obbliga a usare i "Criteri ambientali minimi") e la norma che allarga la possibilità di usare la procedura negoziata anziché la gara pubblica agli appalti di valore fino a 2.500.000 euro (attualmente la soglia è di 1.000.000 di euro).

documenti di riferimento
Dlgs 18 aprile 2016, n. 50

Codice dei contratti pubblici - Attuazione direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue su concessioni e appalti pubblici

SPECIALE Codice appalti (Dlgs 50/2016) ed ambiente
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598