News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 11 dicembre 2018 - 10:30

Rifiuti, criteri regionali più rigorosi sono costituzionali

Rifiuti (Giurisprudenza)

(Alessandro Geremei)

Rifiuti, criteri regionali più rigorosi sono costituzionali

Per la Consulta è legittima la norma friulana sulla localizzazione degli impianti rifiuti che, senza escludere - grazie a un rinvio - gli altri criteri ex Dlgs 152/2006, "allontana" le discariche dai punti di captazione acque.

 

La Corte Costituzionale (sentenza 215/2008) ha così respinto il ricorso presentato contro l'articolo 15 della Lr Friuli Venezia Giulia 34/2017 (disciplina organica dei rifiuti) dal Governo, secondo il quale la norma in questione, prevedendo quale unico criterio per la localizzazione delle discariche in prossimità di opere di captazione acque destinate al consumo umano solo quello della distanza (3 km), avrebbe violato l'articolo 94 del Dlgs 152/2006 che invece considera le caratteristiche idrogeologiche dei siti interessati.

 

L'obiezione è stata ritenuta infondata dalla Consulta alla luce della "clausola di salvezza" contenuta nell'articolo 39 della stessa Lr ("Per quanto non disposto dalla presente legge si applica la normativa statale vigente in materia"). Lungi da escludere l'applicazione degli altri criteri statali, la norma si limita quindi a stabilire un particolare criterio di localizzazione che innalza i livelli di tutela ambientale. Con la stessa motivazione la Consulta ha dichiarato infondato anche il ricorso contro l'articolo 13 della stessa Lr a causa della mancata previsione di una fase di consultazione preliminare sul "rapporto ambientale" del Piano regionale rifiuti.

 

documenti di riferimento
Lr Friuli Venezia Giulia 20 ottobre 2017, n. 34

Prevenzione e riduzione degli impatti negativi della produzione e della gestione dei rifiuti in attuazione del Dlgs 152/2006 - Misure di green economy -  Legge 28 dicembre 2015, n. 221

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte III - Norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione, di tutela delle acque dall'inquinamento e di gestione delle risorse idriche

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Sentenza Corte Costituzionale 26 novembre 2018, n. 215

Rifiuti - Articolo 13, Lr Friuli-Venezia Giulia 34/2017 - Approvazione del Piano regionale rifiuti - Mancata consultazione ai fini redazione rapporto ambientale - Violazione articolo 13, Dlgs 152/2006 - Insussistenza - Articolo 15, comma 4, Lr Friuli-Venezia Giulia 34/2017 - Criteri di localizzazione degli impianti rifiuti in prossimità di un'opera di captazione di acque - Violazione articolo 94, Dlgs 152/2006 - Insussistenza - Articolo 39, Lr 34/2017 - Clausola di rinvio alla disciplina statale – Articolo 23, Lr Friuli-Venezia Giulia 34/2017 - Inosservanza delle prescrizioni o delle condizioni stabilite dall'autorizzazione unica - Violazione articolo 208, Dlgs 152/2006 - Insussistenza - Elementi di flessibilità della disciplina statale - Sussistenza

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598