News - Aggiornamento normativo

Sicurezza sul lavoro

Milano, 1 febbraio 2019 - 09:00

Sicurezza sul lavoro, Ue rivede limiti per agenti chimici e ristruttura Agenzia europea

Sicurezza sul lavoro (Normativa Vigente)

(Maria Letizia Signorini)

Sicurezza sul lavoro, Ue rivede limiti per agenti chimici e ristruttura Agenzia europea

Rivisti dall'Ue i valori limite di esposizione dei lavoratori ad agenti cancerogeni o mutageni e aggiornato il regime normativo dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro.

 

La direttiva 2019/130/Ue in vigore dal 20 febbraio 2019, ha ristabilito i valori limite di esposizione professionale previsti dalla direttiva 2004/37/Ce. Le modifiche apportate alla direttiva 2004/37/Ce hanno introdotto due nuove tipologie di lavori: lavori comportanti penetrazione cutanea degli oli minerali precedentemente usati nei motori a combustione interna per lubrificare e raffreddare le parti mobili all'interno del motore; lavori comportanti esposizione alle emissioni di gas di scarico dei motori diesel. Entro il 20 febbraio 2021 gli Stati membri sono tenuti a conformarsi a quanto disposto dalla direttiva 2019/130/Ue per la riduzione dei limiti e il conseguimento degli obiettivi di una migliore protezione della salute dei lavoratori.

 

Sempre in relazione alla sicurezza sul lavoro con Regolamento 2019/126/Ue, in vigore dal 20 febbraio 2019, è stata ristrutturata l'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha).

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2019/130/Ue

Protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro - Modifica della direttiva 2004/37/Ce

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 2019/126/Ue

Istituzione dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha)

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598