News - Aggiornamento normativo

Cambiamenti climatici

Milano, 11 febbraio 2019 - 17:45

Monitoraggio emissioni di CO2 da navi, Ue propone allineamento novità Convenzione Marpol

Cambiamenti climatici (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Monitoraggio emissioni di CO2 da navi, Ue propone allineamento novità Convenzione Marpol

La Commissione europea ha proposto il 4 febbraio 2019 l'allineamento del regolamento 2015/757/Ue sul monitoraggio della CO2 da navi all'aggiornamento del 2016 della Convenzione Marpol.

 

Ai sensi del regolamento 2015/757/Ue a partire dal 2018 le società sono tenute a monitorare, comunicare e verificare ogni anno il consumo di carburante, le emissioni di CO2 e l'efficienza energetica delle proprie navi durante le tratte da e verso i porti dello Spazio economico europeo. L'organizzazione internazionale marittima (Imo) ha modificato nel 2016 l'allegato VI della Convenzione Marpol 73/78 sull'inquinamento causato dalle navi, adottando un sistema di rilevazione dei dati sul consumo di combustibile delle navi ("DCS globale Imo") che si rivela parallelo a quello Ue.

 

Pertanto la proposta di regolamento in parola — che dovrà essere vagliata dal Consiglio e dal Parlamento europeo — modifica il regolamento del 2015 per allinearlo alle regole internazionali ed evitare per quanto possibile di aggravare gli oneri amministrativi delle imprese, in considerazione del fatto che a partire dal gennaio 2019 le navi che effettuano attività di trasporto marittimo connesse allo Spazio economico europeo (See) dovranno adempiere gli obblighi di monitoraggio e di comunicazione assunti nell'ambito sia del regolamento 2015/757/Ue che del "DCS globale Imo".

 

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598