News - Aggiornamento normativo

Responsabilità 231

Milano, 18 febbraio 2019 - 17:46

Illecito amministrativo "231", richiesta misura interdittiva interrompe prescrizione

Responsabilità 231 (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)

Illecito amministrativo "231", richiesta misura interdittiva interrompe prescrizione

La prescrizione dell'illecito amministrativo dell'Ente per reato presupposto dell'amministratore ex Dlgs 231/2001 è interrotta dalla richiesta della misura interdittiva cautelare.

 

La Corte di Cassazione ha così dichiarato (sentenza 14 febbraio 2019, n. 7123) che non era decorsa la prescrizione dell'illecito amministrativo ex Dlgs 231/2001 di una società di Firenze per il reato presupposto commesso dal suo amministratore (nel suo caso il reato era prescritto): la prescrizione dell'illecito amministrativo e quella dell'illecito penale seguono due vie differenti. La prima è regolata dall'articolo 22 del Dlgs 231/2001 per il quale l'interruzione della prescrizione – che riprende a decorrere dall'inizio – si verifica o per la contestazione del reato presupposto oppure per la richiesta di applicazione di una misura interdittiva cautelare, come avvenuto nel caso di specie.

 

I Supremi Giudici hanno anche aggiunto due precisazioni: l'effetto interruttivo della prescrizione si verifica sia se l'atto interruttivo della prescrizione è nullo, perché comunque è dimostrata la persistenza dell'interesse punitivo da parte dello Stato; sia se l'atto sia stato emesso e non ancora notificato, perché conformemente alla "ratio" della prescrizione è la stessa emissione dell'atto, indipendentemente dalla sua notifica, a dimostrare oggettivamente la persistenza della volontà punitiva dello Stato.

documenti di riferimento
Sentenza Corte di Cassazione 14 febbraio 2019, n. 7123

Responsabilità amministrativa delle persona giuridiche - Dlgs 231/2001 - Illecito amministrativo dell'ente - Prescrizione dell'illecito - Interruzione della prescrizione - Condizioni - Articolo 22, Dlgs 231/2001 - Notifica del reato presupposto o richiesta di applicazione di una misura interdittiva - Sussistenza - Atto interruttivo nullo - Effetti sull'efficacia interruttiva della prescrizione - Indifferenza

Dlgs 8 giugno 2001, n. 231

Responsabilità amministrativa Organizzazioni collettive - Stralcio (Disciplina generale - Reati ambientali - Violazione norme sicurezza sul lavoro - Altri reati "presupposto" afferenti)

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598