News - Aggiornamento normativo

Economia sostenibile/circolare

Milano, 26 febbraio 2019 - 14:35

Finanza sostenibile, accordo Ue su orientamenti per investitori privati

Economia sostenibile/circolare (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Finanza sostenibile, accordo Ue su orientamenti per investitori privati

Le Istituzioni Ue il 25 febbraio 2019 hanno raggiunto l'accordo sulla proposta di regolamento che introduce parametri "low carbon" da applicare agli strumenti finanziari per orientare i consumatori verso scelte finanziarie "green".

 

L'accordo è stato raggiunto sulla proposta di regolamento presentata dalla Commissione Ue a maggio 2018 e nasce dall'esigenza di drenare capitale privato verso investimenti e progetti sostenibili aiutando a raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi sul clima del 2015 (COP 21). Secondo la Commissione occorrerebbero 180 miliardi di euro di investimenti extra. La proposta di regolamento introduce due "benchmark" volontari "low carbon", cioè parametri di riferimento per valutare la prestazione di un titolo.

 

I parametri sono concepiti per orientare la scelta degli investitori che desiderano adottare una strategia di investimento attenta ai cambiamenti climatici. Il parametro di riferimento "EU climate transition" mira a ridurre l'impronta di carbonio di un portafoglio di investimenti standard. Il parametro di riferimento "Paris-aligned" comprenderà solo società in grado di dimostrare di essere allineate con un obiettivo di 1,5˚. Le nuove etichette sono progettate per fornire ulteriori garanzie per evitare il "greenwashing", ossia che gli investitori siano ingannati da affermazioni ingannevoli o infondate sui benefici ambientali di un parametro.

documenti di riferimento
Accordo di Parigi 12 dicembre 2015 sui cambiamenti climatici

Accordo di Parigi nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP 21) - Testo in inglese

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598