News - Aggiornamento normativo

Sicurezza sul lavoro

Milano, 29 marzo 2019 - 14:45

Protezione lavoratori, stretta Ue su esposizione sostanze cancerogene

Sicurezza sul lavoro (Normativa Vigente)

(Maria Letizia Signorini)

Protezione lavoratori, stretta Ue su esposizione sostanze cancerogene

È in attesa del via libera formale del Consiglio Ue, dopo il placet del Parlamento Ue del 27/3/2019, la direttiva contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.

 

La nuova direttiva di modifica alla storica direttiva 2004/37/Ce prevede di limitare l'esposizione dei lavoratori da cinque sostanze chimiche: cadmio, berillio, acido arsenico, formaldeide e 4,4'-metilene-bis (2-cloroanilina)(Moca), utilizzate in svariati settori tra cui la produzione di batterie al nichel e al cadmio, la fusione di zinco e rame, i laboratori e l’elettronica, la plastica e i settori del riciclaggio. Con la nuova normativa gli Stati membri avranno la possibilità di introdurre a livello nazionale, valori limite vincolanti più rigorosi e applicare misure aggiuntive, come un valore limite biologico.

 

Entro la fine del secondo trimestre 2020 la Commissione valuterà la possibilità di estendere il campo di applicazione della direttiva 2004/37/Ce, per includere un elenco di farmaci pericolosi, compresi i citotossici che sono cancerogeni o mutageni.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2004/37/Ce

Protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598