News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 5 aprile 2019 - 11:03

Rifiuti marini, in pista azioni per promuovere recupero

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Rifiuti marini, in pista azioni per promuovere recupero

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 4 aprile 2019 ha esaminato il cosiddetto disegno di legge "Salva-mare" volto a promuovere il recupero e la gestione dei rifiuti marini e delle reti da pesca abbandonate.

 

Il disegno di legge, oggetto di esame preliminare, – il testo sarà inviato alla Conferenza unificata per l'acquisizione del parere di competenza – ha l'obiettivo di contribuire al risanamento dell'ecosistema marino e alla promozione dell'economia circolare, favorire il recupero dei rifiuti accidentalmente pescati, incentivare campagne volontarie di pulizia del mare. Il provvedimento disciplina la gestione e il riciclo dei rifiuti accidentalmente raccolti in mare, a mezzo delle reti durante le operazioni di pesca ovvero con qualunque altro mezzo, e dei rifiuti volontariamente raccolti. Per evitare che i costi della gestione di questi rifiuti gravino esclusivamente sui pescatori e sugli utenti dei porti è previsto che questi siano coperti con una specifica componente della tassa sui rifiuti.

 

Prevista inoltre l'attribuzione di una certificazione ambientale agli imprenditori ittici che si impegnino a utilizzare materiali a ridotto impatto ambientale, partecipino a campagne di pulizia del mare o conferiscano rifiuti accidentalmente pescati.

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Ddl Promozione del recupero dei rifiuti in mare e per l’economia circolare ("Legge SalvaMare")

Approvato dalla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati nel luglio 2019

SPECIALE Economia Circolare
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598