News - Aggiornamento normativo

Trasporti

Milano, 8 aprile 2019 - 14:35

Trasporto merci pericolose, Italia formalizza adeguamento a Adr/Adn/Rid 2019

Trasporti (Normativa Vigente)

(Alessandro Geremei)
Parole chiave Parole chiave: Trasporti | Navi / Porti | Sostanze pericolose | Ferrovie | Automobili / Veicoli | Rifiuti | Autorizzazioni | Controlli | Formazione

Trasporto merci pericolose, Italia formalizza adeguamento a Adr/Adn/Rid 2019

Il MinTrasporti ha decretato l'obbligo di applicare, dal 1° gennaio 2019, le versioni aggiornate degli accordi internazionali Adr (trasporto su strada), Adn (vie navigabili interne) e Rid (ferrovia).

 

La novità, stabilita dal decreto 12 febbraio 2019 pubblicato sulla Gu del 5 aprile 2019, passa dall'aggiornamento dei riferimenti contenuti nell'articolo 3 del Dlgs 35/2010 (Trasporto interno di merci pericolose).

 

Il provvedimento arriva in recepimento della direttiva 2018/1846/Ue la quale, attraverso il parallelo aggiornamento della direttiva "madre" 2008/68/Ce, ha reso cogenti a livello unionale gli allegati degli accordi accordi internazionali per il trasporto di merci pericolose — su strada (Adr), ferrovia (Rid) e vie navigabili interne (Adn) — applicabili, a livello internazionale, dal 1° gennaio 2019.

 

Si ricorda che l'Italia, in base a quanto stabilito dall'articolo 5 dello stesso Dlgs 35/2010 (Recepimento modifiche dell'Adr, al Rid ed all'Adn), è autorizzata a recepire le direttive in materia  attraverso un provvedimento amministrativo.

 

documenti di riferimento
Dm Trasporti 12 febbraio 2019

Trasporto interno di merci pericolose - Recepimento della direttiva 2018/1846/Ue - Modifiche al Dlgs 35/2010

Dlgs 27 gennaio 2010, n. 35

Trasporto interno di merci pericolose - Attuazione direttiva 2008/68/Ce - Accordi Adr/Adn/Rid applicabili dal 1° gennaio 2019 - Disciplina sanzionatoria

Direttiva Commissione Ue 2018/1846/Ue

Trasporto interno di merci pericolose - Adeguamento al progresso tecnico e scientifico della direttiva 2008/68/Ce - Accordi Adr/Adn/Rid applicabili dal 1° gennaio 2019

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598