News - Aggiornamento normativo

Energia

Milano, 10 aprile 2019 - 10:39

Installazione impianti a gas, dal 10/4/2019 scatta depenalizzazione

Energia (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Installazione impianti a gas, dal 10/4/2019 scatta depenalizzazione

Come previsto dall'articolo 2 del Dlgs 23/2019 che ha modificato la legge 1083/1971, dal 10 aprile 2019 l'installazione di un impianto a gas non conforme è punita con sanzione amministrativa e non più penale.

 

Il Dlgs 23/2019 ha adeguato l'ordinamento alle norme del regolamento 2016/426/Ue sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi. Sebbene il regolamento europeo del 2016 sia già pienamente efficace negli Stati membri, occorreva implementare alcune disposizioni in particolare in materia di sanzioni e vigilanza. Così il Dlgs 21 febbraio 2019, n. 23 ha modificato la storica legge 1083/1971: i fabbricanti, gli importatori e i distributori di apparecchi non conformi al regolamento 2016/426/Ue non sono più puniti con sanzioni penali (ammenda da 200mila a 4 milioni di lire o arresto fino a due anni) ma con sanzioni amministrative pecuniarie. Previsto un regime transitorio per i procedimenti in corso.

 

È stata inoltre riscritta la disciplina della vigilanza in materia, demandata in linea generale al Ministero dello sviluppo economico, mentre i controlli sugli apparecchi e gli accessori sono demandati allo stesso Dicastero economico insieme al Ministero dell'interno in coordinamento tra loro e con le Camere di commercio.

documenti di riferimento
Dlgs 21 febbraio 2019, n. 23

Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento 2016/426/Ue sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 2016/426/Ue

Regolamento sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi e che abroga la direttiva 2009/142/Ce

Legge 6 dicembre 1971, n. 1083

Norme sulla sicurezza degli apparecchi che bruciano combustibili gassosi

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598