News - Aggiornamento normativo

Acque

Milano, 27 giugno 2019 - 12:43

Reflui da caseificio, assimilabilità a domestici deve essere provata

Acque (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)

Reflui da caseificio, assimilabilità a domestici deve essere provata

Solo rispettando le precise condizioni dell'articolo 101, comma 7 del Dlgs 152/2006 i reflui da attività casearia possono essere assimilati ai domestici e la prova spetta a chi chiede l'assimilazione.

 

Così si è espressa la Corte di Cassazione (sentenza 21 giugno 2019, n. 27693) rigettando le doglianze del titolare di una azienda agricola condannato ai sensi dell'articolo 137, Dlgs 1652/2006 per lo scarico senza autorizzazione di reflui industriali provenienti dallo svolgimento di un'attività produttiva casearia consistente nella "trasformazione di prodotti di provenienza aziendale". L'imputato lamentava che tali reflui rientrerebbero tra quelli assimilabili ai reflui domestici ex articolo 101, comma 7, Dlgs 152/2006.

 

I Supremi Giudici però hanno ricordato che tale normativa stabilisce per le imprese che esercitano attività di coltivazione del fondo o allevamento del bestiame attività l'assimilabilità ai reflui domestici per quei reflui industriali che derivano da attività di trasformazione o di valorizzazione della produzione agricola – come quella casearia del caso di specie – la quale però sia inserita con carattere di normalità e complementarietà funzionale nel ciclo produttivo aziendale e con materia prima lavorata proveniente in misura prevalente dall'attività di coltivazione dei terreni di cui si abbia a qualunque titolo la disponibilità. Tali condizioni di favore vanno provate dall'impresa che ne chiede l'applicabilità, cosa non avvenuta nel caso in questione.

documenti di riferimento
Sentenza Corte di Cassazione 21 giugno 2019, n. 27693

Acque - Scarichi - Reflui provenienti da caseificio - Assimilazione agli scarichi domestici - Articolo 101, comma 7, Dlgs 152/2006 - Condizioni - Rispetto delle precise indicazioni di legge - Necessità - Onere della prova a carico dell'interessato - Sussistenza - Scarico senza autorizzazione - Responsabilità penale - Articolo 137, Dlgs 152/2006 - Sussistenza

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte III - Norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione, di tutela delle acque dall'inquinamento e di gestione delle risorse idriche

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598