News - Aggiornamento normativo

Energia

Milano, 10 luglio 2019 - 12:42

Commissione Ue: Piani nazionali energia solidi e completi

Energia (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)
Parole chiave Parole chiave: Energia | Comunicazione | CO2 / Anidride Carbonica | Cambiamenti climatici | Efficienza energetica | Energie rinnovabili

Commissione Ue: Piani nazionali energia solidi e completi

Per raggiungere gli obiettivi dell'Unione dell'energia e contribuire agli Accordi di Parigi sul clima (COP21) i Piani nazionali energia e clima degli Stati membri devono essere solidi e completi.

 

Nella Comunicazione 18 giugno 2019 "Uniti nel realizzare l'Unione dell'energia e l'azione per il clima: gettare le fondamenta della transizione all'energia pulita" la Commissione ha ricordato gli obiettivi ambizioni per il 2030 fissati a livello unionale sulla riduzione emissioni di gas serra (-40%) sulle rinnovabili (32%) e l'efficienza energetica (32,5%). Obiettivi poi "sigillati" dalle direttive approvate in materia (2018/2001/Ue, 2018/2002/Ue). Inoltre col regolamento 2018/1999/Ue sulla governance dell'energia l'Ue ha istituito un sistema unico di governance in materia di energia e di clima perché l'Unione e gli Stati membri possano programmare insieme e raggiungere collettivamente gli obiettivi per il 2030.

 

Il regolamento 2018/1999/Ue ha previsto che ogni Stato membro approvi entro il 31 dicembre 2019 un Piano nazionale per l'energia e il clima che contribuisca a raggiungere i target previsti. La Commissione, coinvolgendo il Consiglio Ue sugli obiettivi da raggiungere, spinge affinché i Piani definitivi per l'energia e clima dei vari Stati membri siano solidi e completi, in modo da accrescere anche la fiducia degli investitori e la certezza d'investimento. Il Piano energia e clima italiano, già presentato alla Commissione, è ora sottoposto alla procedura di valutazione ambientale strategica, una tappa indispensabile dell'iter di approvazione.

documenti di riferimento
Comunicazione Commissione Ue 20 giugno 2019

Uniti nel realizzare l'Unione dell'energia e l'azione per il clima: gettare le fondamenta della transizione all'energia pulita

Proposta di Piano nazionale integrato per l'energia e il clima

Trasmesso alla Commissione europea l'8 gennaio 2019 - In corso la valutazione ambientale strategica (Vas)

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/1999/Ue

Governance dell'Unione dell'energia e dell'azione per il clima affidabile

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/2002/Ue

Modifiche alla direttiva 2012/27/Ue sull'efficienza energetica

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/2001/Ue

Direttiva sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili (rifusione) - Abrogazione direttiva 2009/28/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598