News - Aggiornamento normativo

Imballaggi

Milano, 10 luglio 2019 - 15:32

Rapporto Comieco 2019, su carta e cartone Italia anticipa target Ue

Imballaggi (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)

Rapporto Comieco 2019, su  carta e cartone Italia anticipa target Ue

Secondo il Rapporto Comieco 2019 (su attività 2018) presentato il 9 luglio 2019 il tasso di riciclo imballaggi carta e cartone è all'81% in anticipo sugli obiettivi 2025 della direttiva Ue 2018/852/Ue in materia.

 

La direttiva 2018/852/Ue di modifica della direttiva imballaggi 94/62/Ce ha infatti fissato al 2025 il target di riciclo di carta e cartone al 75% al 2025. I numeri del Rapporto Comieco evidenziano un aumento della raccolta differenziata di carta e cartone (+4%) rispetto al 2017 e per la prima volta il segno positivo riguarda tutte le Regioni. Il Sud Italia segna un +9% trainato dal +31,5% della Sicilia. Positivo anche il Nord che, nonostante sia un bacino già maturo dal punto di vista delle performance di raccolta, ha registrato un +2,9%. Il contenuto +1,4% del Centro, secondo Comieco è forse dovuto all'effetto "Roma" — che in termini di popolazione e capacità è paragonabile quasi ad un'intera Regione — ha sicuramente pesato sul dato dell'area.

 

Nel Rapporto si segnala come il Consorzio e la filiera stanno anche lavorando alla stesura dei criteri End of Waste per carta e cartone, divenuti indispensabili per un settore come quello cartario che traina l'economia circolare italiana e punta sempre più sulla qualità per incrementare il riciclo.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/852/Ue

Direttiva che modifica la direttiva 94/62/Ce sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598