News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 31 luglio 2019 - 11:47

Ddl "delegazione Ue" spinge su compostaggio domestico e recupero allargato Raee

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Redazione Reteambiente)

Ddl "delegazione Ue" spinge su compostaggio domestico e recupero allargato Raee

Il Ddl delegazione Ue 2018, licenziato dal Senato il 30 luglio 2019 ed ora di nuovo alla Camera, prevede nel recepimento della direttiva rifiuti 2018/851/Ue anche incentivi al compostaggio di prossimità.

 

Tra i criteri direttivi indicati dal Legislatore per recepire la direttiva rifiuti 2018/851/Ue c'è anche quello di fissare al 31 dicembre 2020 l'obbligo di raccolta differenziata dei rifiuti organici e prevedere l'incentivazione di pratiche di compostaggio di prossimità come quello domestico e di comunità.

 

Nel testo del Ddl modificato dal Senato trovano collocazione, rispetto al testo approvato il 13 novembre 2018 dalla Camera, novità per i rifiuti elettronici (Raee); vi sono tra i criteri direttivi che dovranno essere rispettati nel recepire la direttiva 2018/849/Ue: la previsione di misure che favoriscano il ritiro (volontario) dei piccolissimi Raee da parte di distributori che non vendono apparecchi elettronici; il valutare la possibilità di realizzare un unico sistema di gestione dei rifiuti che metta insieme pile e Raee; il disciplinare il fine vita dei pannelli fotovoltaici immessi sul mercato prima del 12 aprile 2014 anche prevedendo il coinvolgimento dei sistemi collettivi di raccolta.

documenti di riferimento
Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/849/Ue

Modifica alle direttive 2000/53/Ce relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/Ce relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/Ue sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2018/851/Ue

Direttiva che modifica la direttiva 2008/98/Ce relativa ai rifiuti

SPECIALE Economia Circolare
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598