News - Aggiornamento normativo

Territorio

Milano, 10 settembre 2019 - 11:03

Dissesto idrogeologico, MinAmbiente trasferisce fondi a Regioni

Territorio (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Dissesto idrogeologico, MinAmbiente trasferisce fondi a Regioni

Come comunicato a mezzo del proprio sito web istituzionale il 6 settembre 2019, il MinAmbiente ha firmato il decreto che trasferisce alle Regioni i fondi per i primi interventi urgenti a tutela del dissesto idrogeologico.

 

Dopo il via libera del Cipe (delibera 24 luglio 2019, n. 35/2019) e come previsto dal Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico di cui al Dpcm 20 febbraio 2019 (Piano ProteggItalia) il Ministro dell'ambiente con proprio decreto ha disposto il trasferimento alle Regioni dei 315 milioni di euro destinati ai progetti esecutivi di tutela del territorio dal dissesto idrogeologico (l'elenco dei progetti era stato approvato con nota MinAmbiente 2 luglio 2019, prot. n. 15767).

 

Si tratta della prima fase del Piano stralcio 2019 e riguarda interventi infrastrutturali immediatamente eseguibili già nel 2019 aventi carattere di urgenza ed indifferibilità. Col Dm Ambiente in parola, la cifra di 315.119.117,19 euro è stata ora girata alle Regioni e alla Provincia autonoma di Bolzano (la Provincia di Trento non ha indicato interventi).

documenti di riferimento
Atto MinAmbiente 2 luglio 2019 prot. n. 15767

Individuazione ex Dpcm 20 febbraio 2019 degli interventi di tutela del territorio dal dissesto idrogeologico (cd. "Piano stralcio")

Delibera Cipe 24 luglio 2019, n. 35/2019

Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico di cui al Dpcm 20 febbraio 2019 (Piano ProteggItalia) - Approvazione del Piano stralcio degli interventi cantierabili individuati dal Ministero dell'ambiente con atto 7 luglio 2019, prot. n. 15767

Dpcm 20 febbraio 2019

Approvazione del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il ripristino e la tutela della risorsa ambientale

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598