News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 19 settembre 2019 - 10:15

Tassa rifiuti, riduzione per disservizi esigibile anche senza colpa Comune

Rifiuti (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)

Tassa rifiuti, riduzione per disservizi esigibile anche senza colpa Comune

Nel caso il contribuente provi che il servizio rifiuti non è stato effettuato la riduzione della tassa è sempre dovuta indipendentemente dalla colpa o meno del Comune per il disservizio.

 

La Cassazione (ordinanza 12 settembre 2019, n. 22767) ha ribadito un importante principio in materia di tassazione dei rifiuti, in questo caso relativo alla Tarsu dovuta da un albergo in Campania. La Suprema Corte ha confermato la riduzione del tributo come previsto dal Dlgs 507/1993 poiché il contribuente aveva provato la mancata effettuazione del servizio raccolta dei rifiuti (analoghe considerazioni si applicano alla Tari, la nuova tassa rifiuti, giusta il tenore dell'articolo 1, comma 657, legge 147/2013).

 

Irrilevante, secondo i Supremi Giudici il fatto che il disservizio fosse ascrivibile a cause non imputabili al Comune. La circostanza oggettiva della mancata effettuazione del servizio, se provata dal contribuente, determina il diritto alla riduzione del tributo indipendentemente dall'accertamento di chi sia la colpa del disservizio.

documenti di riferimento
Ordinanza Corte di Cassazione 12 settembre 2019, n. 22767

Rifiuti - Tassa rifiuti - Struttura alberghiera - Mancata effettuazione del servizio di raccolta - Diritto alla riduzione del tributo - Articolo 59, Dlgs 507/1993 (NdR articolo 1, comma 657, legge 147/2013) - Sussistenza - Condizioni - Onere della prova a carico del contribuente - Sussistenza - Imputazione del disservizio al Comune - Necessità - Insussistenza

Dlgs 15 novembre 1993, n. 507

Stralcio - Capo III - Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (Tarsu)

Legge 27 dicembre 2013, n. 147

Legge di stabilità 2014 - Stralcio - Misure in materia di bonifiche, tassa rifiuti, servizi locali, energia, efficienza energetica in edilizia e appalti

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598