News - Aggiornamento normativo

Sostanze pericolose

Milano, 8 ottobre 2019 - 10:27

Sostanze e miscele, aggiornamento "Clp" in arrivo

Sostanze pericolose (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)

Sostanze e miscele, aggiornamento "Clp" in arrivo

La Commissione Ue ha presentato una proposta di regolamento che aggiorna classificazione ed etichettatura armonizzate per il biossido di titanio e un'altra trentina di sostanze e rettifica la tossicità della pece e del catrame di carbone.

 

Le nuove classificazioni, previste da una proposta di regolamento delegato pubblicata dalla Commissione europea il 4 ottobre 2019, passano dalla modifica degli allegati del regolamento “Clp” 1272/2008/Ce.

 

Il provvedimento in questione, oltre a prevedere nuove disposizioni particolari per l'etichettatura dell'imballaggio delle miscele liquide contenenti biossido di titanio (integrazione degli allegato II e III), aggiorna le classificazioni armonizzate (tabella 3 dell’allegato VI) per 31 sostanze e miscele, prevedendo, nel dettaglio, la cancellazione di due sostanze (numeri 604-083-00-X e 611-159-00-6), la sostituzione della classificazione per dodici sostante (tra cui cobalto, metaldeide e piridate) e l'introduzione di diciassette nuove classificazioni (tra cui biossido di titanio e metilmercurio cloruro). Tutte le novità entreranno in vigore 18 mesi dopo la pubblicazione in Guue del regolamento definitivamente approvato.

 

Sarà invece immediatamente applicabile la rettifica della classificazione per la sostanza "pece, catrame di carbone, alta temperatura", con la quale la Commissione intende porre rimedio alla modifica, erroneamente introdotta dal regolamento 2018/669/Ue, prima che la stessa diventi applicabile (ovvero prima del 1° dicembre 2019).

documenti di riferimento
Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 1272/2008/Ce

Classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele ("Clp") - Abrogazione delle direttive 67/548/Ce e 1999/45/Ce

SPECIALE Classificazione sostanze e rifiuti
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598