News - Aggiornamento normativo

Aria

Milano, 11 ottobre 2019 - 09:31

"Decreto Clima", ok del Governo a provvedimento d'urgenza

Aria (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)
Parole chiave Parole chiave: Aria | Trasporti | Economia sostenibile/circolare | Cambiamenti climatici | Incentivi / agevolazioni / sussidi | Rifiuti | Stoccaggio | Boschi / Foreste | Mercato / Commercio

"Decreto Clima", ok del Governo a provvedimento d'urgenza

Il Consiglio dei Ministri del 10 ottobre 2019 ha licenziato un decreto-legge che prevede misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/Ce sulla qualità dell'aria.

 

L'obiettivo delle norme licenziate dal CdM è quello di incentivare comportamenti e azioni virtuose, attraverso una serie di misure che spaziano dall'individuazione dei compiti del prossimo "Programma strategico nazionale per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della qualità dell'aria" (che dovrà essere approvato entro 60 giorni dall'entrata in vigore del provvedimento), all'introduzione di un "buono mobilità" utilizzabile per l'acquisto di abbonamenti di trasporto pubblico locale, o biciclette anche a pedalata assistita, da parte di cittadini residenti nei Comuni che superano i limiti di emissioni inquinanti indicati dalla normativa europea e che rottamano un'auto o un motociclo "inquinante" (fino alla classe euro 3).

 

Stanziate anche risorse per progetti di creazione, prolungamento, ammodernamento e messa a norma di corsie preferenziali per il trasporto pubblico locale, un programma sperimentale di incentivazione della riforestazione nelle Città metropolitane e un contributo a fondo perduto per gli esercenti commerciali che attrezzano, nel punto vendita, uno spazio dedicato alla vendita di prodotti alimentari e per l’igiene personale sfusi o alla spina.

© Copyright riservato - riproduzione vietata - Edizioni Ambiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598