News - Aggiornamento normativo

Rumore

Milano, 14 ottobre 2019 - 14:47

Rumore autostradale, misure di contenimento di competenza statale

Rumore (Giurisprudenza)

(Francesco Petrucci)

Rumore autostradale, misure di contenimento di competenza statale

È illegittima l'ordinanza sindacale urgente che impone al gestore autostradale misure di contenimento del rumore perché la competenza ai sensi della legge 447/1995 è solo dello Stato.

 

Il Consiglio di Stato nella sentenza 8 agosto 2019, n. 5626 ha respinto le doglianze di un Comune del Piemonte che si era visto annullare l'ordinanza urgente ex articolo 9 della legge 447/1995 (legge quadro sull'inquinamento acustico) con cui aveva imposto al gestore autostradale di installare una barriera fonoassorbente, in conseguenza dell'accertamento, da parte dell'Arpa, di un fenomeno di inquinamento acustico. I Giudici da un lato hanno ricordato che spetta allo Stato l'adozione di piani pluriennali per il contenimento delle emissioni sonore prodotte per lo svolgimento di servizi pubblici essenziali quali linee ferroviarie, metropolitane, autostrade e strade statali.

 

Dall'altro il Consiglio di Stato ha precisato la portata dell'articolo 9 della legge 447/1995 nel suddividere la competenza ad adottare provvedimenti urgenti di contenimento del rumore a tutela della salute pubblica o dell'ambiente, stabilisce che nel caso dei servizi pubblici essenziali (come le autostrade ma anche le ferrovie) tale facoltà è riservata esclusivamente al Presidente del Consiglio dei Ministri, con esclusione quindi del Sindaco.

documenti di riferimento
Sentenza Consiglio di Stato 8 agosto 2019, n. 5626

Rumore - Inquinamento acustico - Rumore autostradale - Ordinanza sindacale che impone il contenimento del rumore - Articolo 9, legge 447/1995 - Legittimità - Insussistenza - Competenza esclusiva statale nel caso di provvedimenti relativi ai servizi pubblici essenziali come autostrade o ferrovie - Sussistenza

Legge 26 ottobre 1995, n. 447

Legge quadro sull'inquinamento acustico

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598