News - Aggiornamento normativo

Cambiamenti climatici

Milano, 29 ottobre 2019 - 14:51

Emissioni CO2 delle navi, ok da Consiglio Ue a nuovo regolamento

Cambiamenti climatici (Normativa in Cantiere)

(Francesco Petrucci)

Emissioni CO2 delle navi, ok da Consiglio Ue a nuovo regolamento

Il 25 ottobre 2019 il Consiglio Ue ha espresso la propria posizione sulla proposta di regolamento di revisione del sistema di monitoraggio della CO2 delle navi che alleggerisce gli oneri per le imprese.

 

La proposta di regolamento, lanciata dalla Commissione Ue il 4 febbraio 2019 modifica il regolamento 2015/757/Ue sul monitoraggio e la comunicazione della CO2 delle navi. Attualmente gli armatori sono obbligati a monitorare e riferire in base a due sistemi: il citato regolamento del 2015 dell'Ue (su monitoraggio, comunicazione, verifica della CO2 partito nel 2018) e il IMO Data Collection System on fuel consumption (sistema di raccolta dati globale sul consumo del combustibile partito dal 2019).

 

Secondo il Consiglio Ue la proposta di regolamento in parola prevedendo l'allineamento parziale delle definizioni, dei parametri di monitoraggio e dei piani e modelli di monitoraggio del regolamento 2015/757/Ue contribuisce a ridurre gli oneri amministrativi per le compagnie di navigazione e le Autorità nazionali e facilita il rispetto degli obblighi di comunicazione previsti dai due sistemi. Dopo l'accordo raggiunto il Consiglio è pronto ad avviare negoziati con il Parlamento europeo. Il Parlamento europeo non ha ancora raggiunto una posizione su questa proposta.

documenti di riferimento
Proposta di regolamento che modifica il regolamento 2015/757/Ue sul monitoraggio della CO2 da navi

Presentato dalla Commissione Ue il 4 febbraio 2019 - Posizione del Consiglio Ue espressa il 25 ottobre 2019

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 2015/757/Ue

Monitoraggio, comunicazione e verifica delle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo - Modifiche alla direttiva 2009/16/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598