News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 3 dicembre 2019 - 11:03

Emergenza terremoto, istruzioni in arrivo per rifiuti a rischio amianto

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)

Emergenza terremoto, istruzioni in arrivo per rifiuti a rischio amianto

Ok della Camera a nuove regole per verificare l'assenza di amianto nei rifiuti prodotti da separazione e cernita dei materiali derivanti dagli edifici crollati a causa del terremoto dell’agosto 2016.

 

In base a quanto stabilito dal Ddl di conversione in legge del Dl 123/2019 ("Emergenza terremoto"), approvato dalla Camera dei Deputati il 28 novembre 2019 e ora al vaglio del Senato della Repubblica (Ddl n. S 1631), la verifica che le frazioni di rifiuto in questione siano state private del materiale contenente amianto e delle altre sostanze pericolose deve essere svolta con i metodi per la caratterizzazione previsti dalla normativa vigente "sia per il campionamento, sia per la valutazione dei limiti di concentrazione in peso delle sostanze pericolose presenti".

 

Per il resto la legge di conversione conferma, senza altre novità di rilievo (si segnala una precisazione relativa alle società alle quali può essere affidata la raccolta delle macerie), sia la proroga "generale" dell'emergenza terremoto nelle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo fino a fine 2020, sia l'obbligo delle stesse Regioni di aggiornare, entro il 31 dicembre 2019, i piani di gestione delle macerie e dei rifiuti previsti dal Dl 189/2016, individuando, in particolare, i siti di stoccaggio temporaneo. Confermata anche la riduzione dei termini di comunicazione per le operazioni di trattamento delle macerie con l'ausilio di impianti mobili.

 

documenti di riferimento
Dl 18 aprile 2019, n. 32

Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana (cd. "Sblocca Cantieri") - Stralcio - Modifiche al Dlgs 50/2016 (Codice appalti) e al Dlgs 152/2006 (Codice ambientale - Norme sulla cessazione della qualifica di rifiuti - "End of waste") e al Dpr 380/2001 - Disposizioni in materia di terre e rocce da scavo

Dl 17 ottobre 2016, n. 189

Interventi urgenti in favore delle Regioni Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria colpite dal sisma del 24 agosto 2016 - Stralcio - Rifiuti edilizi e terre e rocce da scavo - Deroghe alla disciplina in materia

Dl 24 ottobre 2019, n. 123

Disposizioni urgenti per l'accelerazione e il completamento delle ricostruzioni in corso nei territori colpiti da eventi sismici

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598