Territorio

Normativa Vigente

print

Dm Agricoltura 17 ottobre 2013

Strategia nazionale 2009-2013 e Disciplina ambientale nazionale dei produttori ortofrutticoli - Aggiornamento e proroga del Dm 25 settembre 2008

Ultima versione disponibile al 12/12/2019

Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo

Decreto 17 ottobre 2013

(Gu 6 dicembre 2013 n. 286)

Aggiornamento e proroga della Strategia nazionale 2009-2013 e della Disciplina ambientale nazionale, in materia di organizzazioni di produttori ortofrutticoli, di fondi di esercizio e di programmi operativi

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Visto il regolamento (Ce) n. 1234/2007 del Consiglio del 22 ottobre2007, recante organizzazione comune dei mercati agricoli;

Visto il regolamento (Ue) di esecuzione n. 543/2011, della Commissione del 7 giugno 2011 recante modalità di applicazione del regolamento (Ce) n. 1234/2007 nei settori degli ortofrutticoli freschi e degli ortofrutticoli trasformati;

Visto il decreto ministeriale 25 settembre 2008 n. 3417, con il quale è stata adottata la Strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, nonché la Disciplina ambientale nazionale, in applicazione dell'articolo 103-septies del regolamento (Ce) n. 1234/2007del Consiglio;

Visti i decreti ministeriali 30 settembre 2010 n. 8446, 3 agosto2011, n. 5460 e 6 dicembre 2012, n. 18009, con i quali sono stati apportati aggiornamenti e modifiche alla Strategia nazionale e alla Disciplina ambientale adottate con il decreto ministeriale 25settembre 2008 n. 3417;

Vista la nota Ares (2013) 1173279 del 17 maggio 2013, con la quale la Commissione europea, nelle more dell'entrata in vigore del nuovo regolamento sull'organizzazione comune di mercato, ha comunicato che gli Stati membri possono prorogare la strategia nazionale, compresa la Disciplina nazionale ambientale, in scadenza al 31 dicembre 2013;

Ritenuto, pertanto, necessario prorogare fino al 31 dicembre 2017,la Strategia nazionale e la Disciplina ambientale nazionale adottate con decreto ministeriale 25 settembre 2008 n. 3417 e successive modifiche e integrazioni, al fine di consentire alle organizzazioni di produttori di presentare un nuovo programma operativo, la cui durata non potrà eccedere il periodo della proroga;

Ritenuto, altresì, necessario correggere il riferimento chilometrico per il calcolo delle spese di trasporto interno, a seguito delle osservazioni formulate dalla Commissione europea;

Acquisita l'intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano,nella seduta del 26 settembre 2013;

Decreta:

Articolo 1

1. La Strategia nazionale 2009-2013 e la Disciplina ambientale nazionale, in materia di organizzazioni di produttori ortofrutticoli,di fondi di esercizio e di programmi operativi, adottata con decreto ministeriale 25 settembre 2008 n. 3417, e successive modifiche e integrazioni è prorogata fino al 31 dicembre 2017.

2. Nell'allegato alla Strategia nazionale di cui al comma 1, il limite chilometrico di 850 chilometri indicato al capitolo 3.4.1, è sostituito con il limite di 300 chilometri.

3. I nuovi programmi operativi poliennali decorrenti dal 1° gennaio2014, approvati conformemente alla Strategia nazionale di cui al comma 1, hanno una durata massima che non eccede quella della Strategia nazionale.

Articolo 2

1. Il comma 2 dell'articolo 1, si applica con decorrenza 1° gennaio 2013.

Articolo 3

Clausola di invarianza finanziaria

1. Senza pregiudizio delle determinazioni da assumere ai sensi del regolamento (Ce) n. 1234/2007, dall'attuazione delle disposizioni contenute nel presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

2. Le Amministrazioni competenti provvedono con le risorse umane,finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente.

Il presente decreto sarà trasmesso alla Corte dei conti per la registrazione e sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana

Roma, 17 ottobre 2013

 

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598