Imballaggi

Commenti e Approfondimenti

print

Milano, 13 luglio 2001 (Ultimo aggiornamento: 13/07/2008)

Le norme En sugli imballaggi nel mirino della Commissione Ue

(Vincenzo Dragani)

Tirata d'orecchie della Commissione europea al Cen (Comitato europeo di normalizzazione), l'organismo comunitario che elabora le norme tecniche da applicare a determinati prodotti: alcune norme relative alla fabbricazione degli imballaggi non soddisfano i requisiti minimi stabiliti dalla direttiva 94/62/Ce sugli imballaggi e loro rifiuti. Diretta conseguenza: tutto il packaging prodotto nel rispetto di tali norme tecniche (denominate "En") non rispetta pienamente la legislazione europea.

 

Il disco rosso 13429:2000 (non soddisfa le disposizioni relative al numero minimo di spostamenti e rotazioni che gli imballaggi devono soddisfare); l' riguarda in particolare 3 norme tecniche — tutte indicate nella decisione 2001/524/Ce, con la quale la Commissione ha invitato il Cen a "intervenire prontamente" per migliorarle, e gli Stati membri a segnalarne il vizio: l'EnEn 13430:2000 (non rispetta i parametri per il riciclaggio dei contenitori); l'En 13431:2000 (non accoglie le disposizioni relative al recupero energetico dai rifiuti di imballaggio).

 

A stimolare la decisione della Commissione le obiezioni di non conformità avanzate l'anno scorso da Danimarca e Belgio, secondo il meccanismo previsto dall'articolo 9 paragrafo 4 della direttiva, obiezioni — però — non tutte accolte.

 

La Commissione ha infatti mostrato il disco verde per l'En 13432:2000, assolta dall'accusa di non rispettare i parametri sulla biodegradabilità.

 

Disco giallo, invece, per la norma En 13428:2003. Questa soddisfa pienamente — a parere della Commissione — i requisiti essenziali della direttiva, tranne quelli relativi alla presenza di metalli nocivi e altre sostanze pericolose (allegato II, punto 1, terzo trattino). Andrà dunque rettificata.

 

Ricordiamo che il Cen elabora le norme tecniche su impulso della Commissione e del Consiglio Ue, che stabiliscono a livello legislativo i requisiti dei prodotti (nella fattispecie, imballaggi). Il Cen trasforma poi il dettato legislativo in norme tecniche che, essendo uguali ed avendo efficacia in tutti gli Stati membri, accelerano il processo di armonizzazione e di riavvicinamento delle legislazioni nazionali.

 

Nel caso della direttiva 94/62/Ce sugli imballaggi e rifiuti di imballaggio (attuata in Italia con il Dlgs 5 febbraio 1997, n. 22, cd. "dDecreto Ronchi"), tale meccanismo è stabilito dagli articoli 4, comma 2 e 10.

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598