Energia

Normativa Vigente

print

Dm Finanze 25 novembre 2015

Impianti termici degli edifici - Zone climatiche - Individuazione dei comuni non metanizzati - Modifiche alla Tabella A decreto 9 marzo 1999

Parole chiave Parole chiave: Energia | Edilizia | Territorio | Zonizzazione | Metano / Gas naturale | Elettricità | Efficienza energetica

Testo vigente oggi 22/07/2019

Ministero dell'economia e delle finanze

Decreto 25 novembre 2015

(Gu 23 dicembre 2015 n. 298)

Modifica della Tabella A allegata al decreto 9 marzo 1999, di individuazione dei comuni non metanizzati ricadenti nella zona climatica E di cui al decreto del Presidente della Repubblica del 26 agosto 1993, n. 412

 

Il Ministro dell'Economia e delle Finanze

di concerto con

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia;

Visto l'articolo 8, comma 10, lettera c), della legge 23 dicembre 1998, n. 448, il quale prevede che siano compensati i maggiori oneri derivanti dall'aumento progressivo dell'accisa applicata al gasolio da riscaldamento e al gas di petrolio liquefatto, per i quantitativi dei predetti combustibili impiegati nei comuni o nelle frazioni dei comuni non metanizzati, ricadenti nella zona climatica E di cui al predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 412 del 1993 e individuati, con decreto del Ministro delle finanze di concerto con il Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, stabilendo altresì che il predetto beneficio fiscale venga meno dal momento in cui, con decreto del Ministro delle finanze, di concerto con il Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, sia riscontrata l'avvenuta metanizzazione dei predetti comuni;

Considerato che, dal combinato disposto dell'articolo 8, comma 10, lettera c), della legge 23 dicembre 1998, n. 448, come modificato dall'articolo 12, comma 4, della legge 23 dicembre 1999, n. 488, e dell'articolo 4, comma 2, del decreto-legge 30 settembre 2000, n. 268, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 novembre 2000, n. 354, come modificato dall'articolo 27, comma 3, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, si evince che, con la locuzione di comune, si è inteso fare riferimento al centro abitato ove ha sede la casa comunale e che, quindi, un comune appartenente alla zona climatica E è da ritenere non metanizzato se non lo è il centro abitato, sede della casa comunale, a nulla rilevando che una frazione dello stesso comune

risulti essere metanizzata;

Visto il decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 246 del 19 ottobre 1999, che individua nella Tabella A, allegata allo stesso decreto, i comuni non metanizzati ricadenti nella zona E di cui al suddetto decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412;

Vista la nota dell'Autorità per l'energia elettrica ed il gas protocollo n. 26723 del 26 luglio 2010, con la quale, con riferimento ai comuni elencati nella Tabella A allegata al predetto decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999, è stato individuato l'elenco dei venditori di gas naturale per ciascun comune servito;

Considerato che nel predetto elenco dei venditori di gas naturale sono presenti i comuni di: Pareto (AL), Arquata del Tronto (AP), Comunanza (AP), Monteleone di Fermo (AP), Rotella (AP), Santa Vittoria in Matenano (AP), Venarotta (AP), Acciano (AQ), Alfedena (AQ), Anversa degli Abbruzzi (AQ), Ateleta (AQ), Barete (AQ), Canistro (AQ), Cansano (AQ), Capestrano (AQ), Capistrello (AQ), Capitignano (AQ), Caporciano (AQ), Carapelle Calvisio (AQ), Carsoli (AQ), Castellafiume (AQ), Cocullo (AQ), Collelongo (AQ), Collepietro (AQ), Fagnano Alto (AQ), Fontecchio (AQ), Gagliano Aterno (AQ), Lucoli (AQ), Molina Aterno (AQ), Navelli (AQ), Ocre (AQ), Ofena (AQ), Oricola (AQ), Pereto (AQ), Poggio Picenze (AQ), Prata d'Ansidonia (AQ), Rocca di Botte (AQ), San Benedetto in Perillis (AQ), San Pio delle Camere (AQ), Sante Marie (AQ), Sant'Eusanio Forconese (AQ), Secinaro (AQ), Tagliacozzo (AQ), Tione degli Abruzzi (AQ), Tornimparte (AQ), Trasacco (AQ), Villa Santa Lucia degli Abbruzzi (AQ), Aquilonia (AV), Greci (AV), Grottolella (AV), Montaguto (AV), Montefusco (AV), Parolise (AV), Savignano Irpino (AV), Baselice (BN), Castelfranco in Miscano (BN), Castelvetere in Val Fortore (BN), Montefalcone di Val Fortore (BN), Morcone (BN), San Bartolomeo in Galdo (BN), San Giorgio la Molara (BN), San Marco dei Cavoti (BN), Grizzana Morandi (BO), Anfo (BS), Cedegolo (BS), Vallio Terme (BS), Busso (CB), Campochiaro (CB), Castelbottaccio (CB), Colle D'Anchise (CB), Duronia (CB), Guardiaregia (CB), Limosano (CB), Montelongo (CB), Montorio nei Frentani (CB), Morrone del Sannio (CB), Pietracupa (CB), Ripabottoni (CB), Salcito (CB), San Massimo (CB), San Polo Matese (CB), Gallo Matese (CE), Letino (CE), Roccamonfina (CE), San Gregorio Matese (CE), Valle Agricola (CE), Castelguidone (CH), Civitaluparella (CH), Montazzoli (CH), Monteferrante (CH), Montelapiano (CH), Pennapiedimonte (CH), Roio del Sangro (CH), Rosello (CH), Schiavi di Abruzzo (CH), Tornareccio (CH), Torrebruna (CH), Torricella Peligna (CH), Bastia Mondovì (CN), Camerana (CN), Priero (CN), Saliceto (CN), Sorico (CO), Belsito (CS), Cellara (CS), Figline Vegliaturo (CS), Grimaldi (CS), Longobucco (CS), Parenti (CS), Paterno Calabro (CS), Scigliano (CS), Maletto (CT), Accadia (FG), Anzano di Puglia (FG), Monteleone di Puglia (FG), Motta Montecorvino (FG), Orsara di Puglia (FG), Panni (FG), Rignano Garganico (FG), Rocchetta Sant'Antonio (FG), Sant'Agata di Puglia (FG), Volturino (FG), Atina (FR), Broccostella (FR), Campoli Appennino (FR), Gallinaro (FR), Guarcino (FR), Torre Cajetani (FR), Trevi nel Lazio (FR), Trivigliano (FR), Vicalvi (FR), Vico nel Lazio (FR), Favale di Malvaro (GE), Lorsica (GE), Acquaviva D'Isernia (IS), Bagnoli del Trigno (IS), Cantalupo nel Sannio (IS), Castel del Giudice (IS), Castelpizzuto (IS), Castelverrino (IS), Forlì del Sannio (IS), Longano (IS), Miranda (IS), Pettoranello del Molise (IS), Roccamandolfi (IS), Santa Maria del Molise (IS), Sant'Elena Sannita (IS), Cerenzia (KR), Savelli (KR), Villa Basilica (LR), Acquacanina (MC), Apiro (MC), Castelsantangelo sul Nera (MC) Fiordimonte (MC), Poggio San Vicino (MC), Ussita (MC), Visso (MC), Cesaro' (ME), Montalbano Elicona (ME), Santa Domenica Vittoria (ME), Accettura (MT), Gorgoglione (MT), Gangi (PA), Geraci Siculo (PA), Prizzi (PA), Corte Brugnatella (PC), Brittoli (PE), Corvara (PE), Montebello di Bertona (PE), Pietranico (PE), Sant'Eufemia a Maiella (PE), Villa Celiera (PE), Cascia (PG), Montone (PG) San Marcello Pistoiese (PT), Serra Sant'Abbondio (PU), Abriola (PZ), Acerenza (PZ), Cancellara (PZ), Castelmezzano (PZ), Fardella (PZ), Lagonegro (PZ), Latronico (PZ), Pietragalla (PZ), Pietrapertosa (PZ), Pignola (PZ), San Severino Lucano (PZ), Savoia di Lucania (PZ), Teana (PZ), Trivigno (PZ), Vaglio Basilicata (PZ), Belmonte in Sabina (RI), Configni (RI), Cottanello (RI), Mompeo (RI), Montasola (RI), Poggio San Lorenzo (RI), Torricella in Sabina (RI), Vacone (RI), Arsoli (RM), Gorga (RM), Riofreddo (RM), Roviano (RM), Vivaro Romano (RM), Castelnuovo di Conza (SA), Abbadia San Salvatore (SI), Radicofani (SI), San Casciano dei Bagni (SI), Berbenno di Valtellina (SO), Chiuro (SO), Gordona (SO), Piuro (SO), Ponte in Valtellina (SO), Samolaco (SO), Sondrio (SO), Mioglia (SV), Issiglio (TO), San Ponso (TO), Vidracco (TO), Vistrorio (TO), Sgonico (TS), San Leonardo (UD), Montescheno (VB), parimenti elencati anche nella predetta Tabella A allegata al decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999;

Visti i dati relativi agli ambiti territoriali del settore del gas naturale, pubblicati sul sito internet istituzionale del Ministero dello sviluppo economico, in base ai quali sono riportati i comuni serviti da reti di distribuzione di gas sull'intero territorio nazionale e, per ciascuno di essi, il numero dei relativi punti di riconsegna del gas naturale;

Viste le note del Ministero dell'economia e delle finanze, Dipartimento delle finanze — Direzione legislazione tributaria, aventi rispettivamente protocollo n. 3647 del 15 maggio 2012 e protocollo n. 3645 del 15 maggio 2012, con le quali sono stati interpellati i comuni, individuati nella predetta nota dell'Autorità per l'energia elettrica ed il gas del 26 luglio 2010 e rientranti nella Tabella A allegata al predetto decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999, al fine di verificare la situazione relativa allo stato di metanizzazione dei rispettivi territori e, in particolare, del centro abitato in cui risulta ubicata la casa comunale;

Viste le delibere pervenute dai comuni di Comunanza (AP), Santa Vittoria in Matenano (AP), Carsoli (AQ), Collelongo (AQ), Sante Marie (AQ), Trasacco (AQ), Greci (AV), Grottolella (AV), Montaguto (AV), Savignano Irpino (AV), Morcone (BN), Cedegolo (BS), Vallio Terme (BS), Guardiaregia (CB), Limosano (CB), Montorio nei Frentani (CB), Ripabottoni (CB), Letino (CE), Pennapiedimonte (CH), Schiavi di Abruzzo (CH), Torricella Peligna (CH), Paterno Calabro (CS), Anzano di Puglia (FG), Atina (FR), Vico nel Lazio (FR), Favale di Malvaro (GE), Lorsica (GE), Cantalupo nel Sannio (IS), Villa Basilica (LU), Acquacanina (MC), Corte Brugnatella (PC), Cascia (PG), Montone (PG), Serra Sant'Abbondio (PU), Abriola (PZ), Acerenza (PZ), Latronico (PZ), Pietragalla (PZ), Pignola (PZ), Mompeo (RI), Vacone (RI), Gorga (RM), Riofreddo (RM), Chiuro (SO), Samolaco (SO), Mioglia (SV), Issiglio (TO), Vidracco (TO), Montescheno (VB), con le quali gli stessi comuni hanno individuato le rispettive frazioni non metanizzate indicando, quindi, l'avvenuta metanizzazione del rispettivo centro abitato ove risiede la casa comunale;

Viste le comunicazioni dei comuni di Montechiaro d'Acqui (AL), Sestino (AR), Castel di Casio (BO), Granaglione (BO), Maccastorna (LO), Casola in Lunigiana (MS), Fosdinovo (MS), Piancastagnaio (SI), Montefelcino (PS), Piteglio (PT), Brentino Belluno (VR), Dolce' (VR), con le quali è stata dichiarata la non avvenuta metanizzazione dei rispettivi territori;

Visto l'articolo 23 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, che ha istituito il Ministero dell'economia e delle finanze, attribuendogli le funzioni dei Ministeri del tesoro, bilancio e programmazione economica e delle finanze;

Visto l'articolo 27 del predetto decreto legislativo n. 300 del 1999 che ha istituito il Ministero delle attività produttive attribuendogli le funzioni del Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato;

Visto l'articolo 1, comma 12, del decreto-legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2006, n. 233, con il quale la denominazione Ministero dello sviluppo economico sostituisce, ad ogni effetto e ovunque presente, la denominazione Ministero delle attività produttive in relazione alle funzioni già conferite a tale Dicastero;

Considerato che occorre espungere dalla Tabella A allegata al citato decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999 i comuni in cui si è realizzato il processo di metanizzazione relativamente al centro abitato ove ha sede la casa comunale;

Decreta:

Articolo 1

Modifica elenco comuni

1. Dalla Tabella A allegata al decreto del Ministro delle finanze 9 marzo 1999, e successive modificazioni, sono espunti i seguenti comuni, ricadenti nella zona climatica E di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, in cui si è realizzato il processo di metanizzazione relativamente al centro abitato ove ha sede la casa comunale:

 

Codice ISTAT Comune Provincia
6125 Pareto AL
44006 Arquata del Tronto AP
44015 Comunanza AP
44065 Rotella AP
44067 Santa Vittoria in matenano AP
44073 Venarotta AP
66001 Acciano AQ
66003 Alfedena AQ
66004 Anversa degli Abbruzzi AQ
66005 Ateleta AQ
66008 Barete AQ
66017 Canistro AQ
66018 Cansano AQ
66019 Capestrano AQ
66020 Capistrello AQ
66020 Capitignano AQ
66022 Caporciano AQ
66024 Carapelle Calvisio AQ
66025 Carsoli AQ
66029 Castellafiume AQ
66037 Cocullo AQ
66039 Collelongo AQ
66040 Collepietro AQ
66042 Fagnano Alto AQ
66043 Fontecchio AQ
66045 Gagliano Aterno AQ
66052 Lucoli AQ
66055 Molina Aterno AQ
66058 Navelli AQ
66059 Ocre AQ
66060 Ofena AQ
66062 Oricola AQ
66067 Pereto AQ
66073 Poggio Picenze AQ
66074 Prata d'Ansidonia AQ
66080 Rocca di Botte AQ
66086 San Benedetto in Perillis AQ
66088 San Pio delle Camere AQ
66089 Sante Marie AQ
66090 Sant'Eusanio Forconese AQ
66097 Secinaro AQ
66099 Tagliacozzo AQ
66100 Tione degli Abruzzi AQ
66101 Tornimparte AQ
66102 Trasacco AQ
66104 Villa Santa Lucia degli Abbruzzi AQ
64037 Greci AV
64079 Grottolella AV
64051 Montaguto AV
64056 Montefusco AV
64096 Savignano Irpino AV
62016 Castelfranco in Miscano BN
66020 Castelvetere in Val Fortore BN
62042 Montefalcone di Val Fortore BN
62044 Morcone BN
62057 San Bartolomeo in Galdo BN
62064 San Marco dei Cavoti BN
37031 Grizzana Morandi BO
17005 Anfo BS
17047 Cedegolov BS
17193 Vallio Terme BS
70005 Busso CB
70007 Campochiaro CB
70013 Castelbottaccio CB
70022 Duronia CB
70028 Guardiaregia CB
70032 Limosano CB
70044 Montelongo CB
70047 Montorio nei Frentani CB
70048 Morrone del Sannio CB
70054 Pietracupa CB
70058 Ripabottoni CB
70062 Salcito CB
70070 San Massimo CB
61038 Gallo Matese CE
61044 Letino CE
61070 Roccamonfina CE
61096 Valle Agricola CE
69019 Castelguidone CH
69023 Civitaluparella CH
69064 Pennapiedimonte CH
69077 Roio del Sangro CH
69078 Rosello CH
69088 Schiavi di Abruzzo CH
69092 Tornareccio CH
69093 Torrebruna CH
69095 Torricella Peligna CH
4035 Camerana CN
4175 Priero CN
4201 Saliceto CN
13216 Sorico CO
78053 Figline Vegliaturo CS
78068 Longobucco CS
78093 Parenti CS
78094 Paterno calabro CS
87022 Maletto CT
71001 Accadia FG
71003 Anzano di Puglia FG
71032 Monteleone di Puglia FG
71035 Orsara di Puglia FG
71037 Panni FG
71041 Rignano Garganico FG
71042 Rocchetta Sant'Antonio FG
71052 Sant'Agata di Puglia FG
11060 Atina FR
60042 Guarcino FR
60078 Torre Cajetani FR
60080 Trevi nel Lazio FR
60081 Trivigliano FR
60086 Vicalvi FR
60087 Vico nel Lazio FR
10023 Favale di Malvaro GE
10030 Lorsica GE
94001 Acquaviva D'Isernia IS
94003 Bagnoli del Trigno IS
94005 Cantalupo nel Sannio IS
94009 Castel del Giudice IS
94011 Castelpizzuto IS
94013 Castelverrino IS
94020 Forli' del Sannio IS
94024 Longano IS
94034 Pettoranello del Molise IS
94045 Santa Maria del Molise IS
94047 Sant'Elena Sannita IS
101006 Cerenzia KR
101023 Savelli KR
46034 Villa Basilica LU
43001 Acquacanina MC
43002 Apiro MC
43010 Castelsantangelo sul Nera MC
43018 Fiordimonte MC
43040 Poggio San Vicino MC
43057 Visso MC
83017 Cesarò ME
83057 Montalbano Elicona ME
83083 Santa Domenica Vittoria ME
77001 Accettura MT
33017 Corte Brugnatella PC
68004 Brittoli PE
68016 Corvara PE
68023 Montebello di Bertona PE
68032 Pietranico PE
68037 Sant'Eufemia a Maiella PE
68046 Villa Celiera PE
54007 Cascia PG
54033 Montone PG
41061 Serra Sant'Abbondio PU
76001 Abriola PZ
76002 Acerenza PZ
76018 Cancellara PZ
76031 Fardella PZ
76039 Lagonegro PZ
76040 Latronico PZ
76060 Pietragalla PZ
76062 Pignola PZ
76078 San Severino Lucano PZ
76084 Savoia di Lucania PZ
76087 Teana PZ
76093 Trivigno PZ
76094 Vaglio Basilicata PZ
57005 Belmonte in Sabina RI
57024 Configni RI
57026 Cottanello RI
57038 Mompeo RI
57056 Poggio San Lorenzo RI
57069 Torricella in Sabina RI
57072 Vacone RI
58010 Arsoli RM
58045 Gorga RM
58083 Riofreddo RM
58099 Roviano RM
58113 Vivaro Romano RM
52001 Abbadia San Salvatore SI
52024 Radicofani SI
14007 Berbenno di Valtellina SO
14020 Chiuro SO
14032 Gordona SO
14057 Samolaco SO
14061 Sondrio SO
9039 Mioglia SV
1124 Issiglio TO
1751 San Ponso TO
1298 Vidracco TO
1312 Vistrorio TO
32005 Sgonico TS
30102 San Leonardo UD
103047 Montescheno VB

 

Articolo 2

Entrata in vigore

Il presente decreto entra in vigore dal 1° gennaio 2016 e sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 25 novembre 2015

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598