Rifiuti

Normativa Vigente

print

Ultima versione disponibile al 16/12/2019

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare

Decreto direttoriale 27 giugno 2016, n. 71

(Pubblicato sul sito web del Ministero il 28 giugno 2016)

Decreto di modifica del decreto direttoriale dell'1 giugno 2016

Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento

Visto il decreto direttoriale 1 giugno 2016, n. prot. RINDEC-2016-62, di approvazione del contributo ai sensi del decreto ministeriale 11 aprile 2011, n. 82 per la gestione degli pneumatici fuori uso derivanti dai veicoli a fine vita da riscuotersi nell'anno 2016;

Rilevato che il prospetto di cui all'articolo 1 del predetto decreto direttoriale RINDEC-2016-62/2016, alla colonna "Contributo ambientale (€/veicolo)", in corrispondenza della tipologia di pneumatico "D5 (131 — 200)", causa un mero errore materiale, reca il valore "22,20";

Verificato che il valore che deve essere indicato è quello individuato, in corrispondenza della voce D5 (131 — 200), nella tabella allegata alla nota del Comitato di gestione degli Pfu 26 novembre 2015, n. 162;

Decreta

Articolo 1

Il valore del contributo ambientale, da applicare per l'anno 2016, per la gestione degli pneumatici fuori uso derivanti da demolizione dei veicoli a fine vita utilizzatori di pneumatici di tipologia D5 (131 — 200) è individuato come nel prospetto che segue:

 

Tipologie di pneumatici
allegato E
del Dm 82/2011
Pesi min-max
(in chilogrammi)
Veicoli utilizzatori classificati secondo le categorie di cui all'articolo 47 Dlgs 285/1992 (Codice della strada) Contributo ambientale (€/veicolo)
D

D5 (131 - 200)

Macchine industriali agricole, macchine operatrici, macchine industriali 20,20

Articolo 2

Il presente decreto ha efficacia dalla pubblicazione sul sito web del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Articolo 3

Ai sensi dell'articolo 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, avverso il presente decreto è ammesso ricorso al Tar entro 60 giorni dalla pubblicazione sul sito web del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare o ricorso al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla medesima pubblicazione.

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598