Aria

Normativa Vigente

print

Decisione Consiglio Ue 2017/1757/Ue

Approvazione di una modifica al protocollo di Goteborg per la riduzione dell'acidificazione, dell'eutrofizzazione e dell'ozono troposferico

Testo vigente oggi 20/07/2019

Consiglio dell'Unione europea

Decisione Cosiglio Ue 17 luglio 2017, n. 2017/1757/Ue

(Guue 27 settembre 2017 n. L 248)

Decisione relativa all'accettazione, a nome dell'Unione europea, di una modifica del protocollo del 1999 della convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza, del 1979, per la riduzione dell'acidificazione, dell'eutrofizzazione e dell'ozono troposferico

Il Consiglio dell'Unione europea,

visto il trattato sul funzionamento dell'Unione europea, in particolare l'articolo 192, paragrafo 1, in combinato disposto con l'articolo 218, paragrafo 6, lettera a), vista la proposta della Commissione europea, vista l'approvazione del Parlamento europeo 1 , considerando quanto segue:

(1) L'Unione è parte della convenzione del 1979 sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza ("convenzione"), a seguito della sua approvazione da parte della Comunità economica europea a norma della decisione 81/462/Cee del Consiglio 2 .

(2) L'Unione è parte del protocollo del 1999 della convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza, del 1979, per la riduzione dell'acidificazione, dell'eutrofizzazione e dell'ozono troposferico ("protocollo di Göteborg"), a seguito della adesione alla stessa da parte della Comunità europea a norma della decisione 2003/507/Ce del Consiglio.

(3) Le parti del protocollo di Göteborg hanno avviato negoziati nel 2007 al fine di migliorare ulteriormente la protezione della salute umana e dell'ambiente, anche attraverso l'istituzione di nuovi obblighi di riduzione delle emissioni per alcuni inquinanti atmosferici selezionati, da conseguire entro il 2020, e l'aggiornamento dei valori limite di emissione di inquinanti atmosferici volti a ridurre le emissioni alla fonte.

(4) Le parti presenti alla trentesima sessione dell'organo esecutivo della convenzione hanno adottato per consenso le decisioni 2012/1 e 2012/2 che modificano il protocollo di Göteborg.

(5) Le modifiche figuranti nella decisione 2012/1 sono entrate in vigore e sono divenute effettive sulla base della procedura accelerata di cui all'articolo 13, paragrafo 4, del protocollo di Göteborg.

(6) La modifica figurante nella decisione 2012/2 ("modifica") richiede l'accettazione delle parti al protocollo di Göteborg a norma del suo articolo 13, paragrafo 3.

(7) L'Unione ha già adottato strumenti concernenti materie trattate dalla modifica, comprese le direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2001/81/Ce, (Ue) 2016/2284, 2010/75/Ue, (Ue) 2015/2193 e i regolamenti del Parlamento europeo e del Consiglio (Ce) n. 595/2009 3 e (Ce) n. 715/2007 4 .

(8) La modifica dovrebbe pertanto essere approvata a nome dell'Unione,

Ha adottato la presente decisione:

Articolo 1

È approvata a nome dell'Unione europea la modifica del protocollo del 1999 della convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza, del 1979, per la riduzione dell'acidificazione, dell'eutrofizzazione e dell'ozono troposferico di cui alla decisione 2012/2 dell'organo esecutivo della convenzione. Il testo della modifica è accluso alla presente decisione.

Articolo 2

Il presidente del Consiglio designa la persona o le persone abilitate a depositare, a nome dell'Unione, per quanto riguarda gli aspetti di competenza dell'Unione, lo strumento di accettazione previsto dall'articolo 13, paragrafo 3, del protocollo modificato 5 .

Articolo 3

La presente decisione entra in vigore il giorno dell'adozione.

 

Fatto a Bruxelles, il 17 luglio 2017

Allegato

Note ufficiali

1.

Approvazione del 5 luglio 2017 (non ancora pubblicata nella Gazzetta ufficiale).

2.

Decisione 81/462/Cee del Consiglio, dell'11 giugno 1981, relativa alla conclusione della convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza (Gu L 171 del 27.6.1981, pag. 11).

3.

Regolamento (CE) n. 595/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2009, relativo all'omologazione dei veicoli a motore e dei motori riguardo alle emissioni dei veicoli pesanti (euro VI) e all'accesso alle informazioni relative alla riparazione e alla manutenzione del veicolo e che modifica il regolamento (CE) n. 715/2007 e la direttiva 2007/46/CE e che abroga le direttive 80/1269/CEE, 2005/55/CE e 2005/78/CE (GU L 188 del 18.7.2009, pag. 1).

4.

Regolamento (CE) n. 715/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2007 relativo all'omologazione dei veicoli a motore riguardo alle emissioni dai veicoli passeggeri e commerciali leggeri (Euro 5 ed Euro 6) e all'ottenimento di informazioni sulla riparazione e la manutenzione del veicolo (GU L 171 del 29.6.2007, pag. 1).

5.

La data di entrata in vigore della modifica sarà pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea a cura del segretariato generale del Consiglio

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598