print

Accordo Conferenza Stato-Regioni 26 maggio 2005

Scheda tipo per il monitoraggio dei rifiuti sanitari

Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

Accordo 26 maggio 2005

(Gu 14 giugno 2005 n. 136)

Accordo, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome, sull'adozione di una scheda-tipo per la rilevazione annuale dei dati relativi alla quantità dei rifiuti sanitari ed al loro costo complessivo di smaltimento, ai fini dell'istituzione dei sistemi di monitoraggio e di analisi dei costi e della congruità dei medesimi, in applicazione dell'articolo 4, comma 5, del decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 2003, n. 254. (Rep. n. 2285 del 26 maggio 2005)

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano

 

Nell'odierna seduta del 26 maggio 2005:

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 2003, n. 254, recante il regolamento per la disciplina della gestione dei rifiuti sanitari, che, all'articolo 4, comma 5, che prevede che le Regioni, secondo criteri concordati con lo Stato ai sensi del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, istituiscano sistemi di monitoraggio e di analisi dei costi e della congruità dei medesimi relativamente alla gestione e allo smaltimento dei rifiuti sanitari e trasmettano, annualmente, anche in forma informatica, al fine della loro elaborazione, i dati risultanti da dette attività all'Osservatorio nazionale sui rifiuti che, successivamente, li comunica ai Ministeri dell'ambiente e della tutela del territorio e della salute;

Vista la nota dell'11 gennaio 2005, con la quale il Presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome ha rappresentato la necessità di attivare un tavolo tecnico per la definizione dei predetti criteri;

Considerati gli esiti dell'incontro tecnico intervenuto sull'argomento l'8 febbraio 2005, nel corso del quale:

i rappresentanti delle Regioni, al fine di armonizzare i sistemi regionali di monitoraggio, di analisi dei costi e della congruità dei medesimi relativamente alla gestione ed allo smaltimento dei rifiuti sanitari, hanno proposto l'adozione di una scheda-tipo per la raccolta dei dati concernenti la quantità dei rifiuti sanitari prodotti dalle Aziende ospedaliere, dai Presidi ospedalieri afferenti le Asl e dagli Irccs pubblici, nonché il loro costo complessivo di smaltimento;

i rappresentanti dei Ministeri dell'ambiente e della tutela del territorio e della salute, congiuntamente ai rappresentanti delle Regioni, hanno perfezionato il testo della menzionata scheda-tipo;

i rappresentanti dei Ministeri interessati ed i rappresentanti delle Regioni hanno convenuto che per il 2004, primo anno di rilevamento, i dati dovranno pervenire all'Osservatorio nazionale dei rifiuti entro centottanta giorni dalla pubblicazione della scheda tipo in Gazzetta ufficiale;

Vista la stesura definitiva dello schema di scheda-tipo di rilevamento dei dati in questione, trasmessa dalla Regione Piemonte, capofila per materia, con nota del 28 febbraio 2005;

Visto l'articolo 4, comma 1, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, che attribuisce a questa Conferenza la facoltà di sancire accordi tra Governo, Regioni e Province autonome, in attuazione del principio di leale collaborazione, al fine di coordinare l'esercizio delle rispettive competenze e svolgere attività di interesse comune;

Acquisito nell'odierna seduta l'assenso del Governo e dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome sul testo della scheda-tipo di cui all'allegato sub-A, parte integrante del presente atto;

 

Sancisce accordo

 

tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sull'adozione della scheda-tipo per la rilevazione annuale dei dati relativi alla quantità dei rifiuti sanitari ed al loro costo complessivo di smaltimento, allegato sub-A, di cui in premessa, parte integrante del presente accordo. Per il 2004, primo anno di rilevamento, i dati dovranno pervenire all'Osservatorio nazionale dei rifiuti entro centottanta giorni dalla pubblicazione della scheda tipo in Gazzetta ufficiale.

 

Roma, 26 maggio 2005.

 

Allegato

Accordo 26 maggio 2005

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 130 KB