Aria


Quadro generale

Milano, gennaio 2017

 

L'attuale disciplina nazionale di riferimento in materia di inquinamento atmosferico è rappresentata dalla Parte V del Dlgs 3 aprile 2006, n. 152 (cd. "Codice ambientale"), suddivisa in  3 titoli:
a) Prevenzione e limitazione delle emissioni in atmosfera di impianti e attività;
b) Impianti termici civili;
c) Combustibili.


Il provvedimento, entrato in vigore il 29 aprile 2006,  sostituisce secondo un preciso regime transitorio il Dpr 203/1988 sugli impianti industriali ed il Dpcm 8 marzo 2002 sulle caratteristiche dei combustibili.

Leggi tutto

Ultimi aggiornamenti

  • Dgr Lombardia 18 settembre 2017, n. X/7095 Accesso riservato

    Misure per il miglioramento della qualità dell'aria - Emissioni dei generatori di calore a biomassa legnosa e a pellet, circolazione dei veicoli e disposizioni sulla combustione dei residui vegetali

    (aggiornato: 2017-09-21) Parole chiave
    • Proposta di regolamento Commissione Ue 3 febbraio 2017

      Modifica della direttiva 2003/87/Ce per prorogare la deroga al sistema Ets per i voli aerei internazionali

      (aggiornato: 2017-09-20) Parole chiave
      • Sentenza Corte di Cassazione 12 settembre 2017, n. 41530 Accesso riservato

        Aria - Emissioni in atmosfera - Articolo 269, Dlgs 152/2006 - Esercizio di attività di allevamento esche vive - Assenza di autorizzazione alle emissioni - Reato ex articolo 279 del Dlgs 152/2006 - Configurabilità - Sussistenza

        (aggiornato: 2017-09-18) Parole chiave
Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598