Se non visualizzi correttamente la Newsletter, clicca qui
Newsletter Aggiornamento Normativo - N. 28 Venerdì 14 luglio 2017
600px image
Gli appuntamenti della "Formazione sui rifiuti"

graphic

SEMINARIO FORMAZIONE SUI RIFIUTI

Tra procedimento amministrativo e sanzioni fino a 100.000 euro, la nuova VIA è tutta da studiare
MILANO, lunedì 18 settembre 2017
ROMA, martedì 26 settembre 2017

MINI MASTER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

Le discariche (3 giornate)
MILANO, 2, 9 e 14 ottobre 2017

Vai al calendario completo Formazione sui rifiuti

600px image

In apertura della rassegna della settimana si segnala l'avvio da parte del MinAmbiente delle consultazioni sul documento "Verso un modello di economia circolare" con l'obiettivo di sviluppare una strategia italiana in materia.

Prosegue la consultazione tra gli operatori della bozza di Dm Ambiente recante i crtieri qualitativi e qualiquantitativi per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani ai sensi dell'articolo 195, comma 2, del Dlgs 152/2006. Intanto nello schema dl disegno di legge europea 2017 in discussione in Parlamento trova posto la norma che inserisce le sanzioni amministrative per violazione degli obblighi di pubblicità ai sensi del regolamento "Clp" 1272/2008/Ce.

Il Ministero dell'ambiente ha trasmesso al Parlamento la "Relazione sullo stato dell'ambiente 2016" dalla quale emerge il permanere delle criticità nei settori dei rifiuti e depurazione acque.
L'Italia intanto si è vista arrivare un "parere motivato" per mancata trasmissione del Programma nazionale sulla gestione rifiuti radioattivi come previsto dalla direttiva 2011/70/Euratom.

Dalle Regioni si segnala l'approvazione da parte del Veneto del Piano ispezioni "Reach" 2017 dirette alle imprese di produzione, importazione, utilizzo e commercio di sostanze chimiche, mentre la Puglia ha approvato lo schema di Accordo di programma quadro per la tutela ambientale con Forze dell'ordine, Arpa, Cnr.

Chiudiamo con la Giurisprudenza. Il Tar Basilicata ha ricordato che il riesame dell'autorizzazione integrata ambientale può avvenire solo nei casi previsti dal Dlgs 152/2006, mentre il Tar Liguria ha sancito che tra le specifiche tecniche dei bandi "verdi" non può essere inserito il possesso di certificazione Iso 14067. Infine, due pronunce interessanti dalla Cassazione: nella prima la Suprema Corte ha ribadito il recupero di materiali da demolizione senza autorizzazione è reato, nella seconda si è precisato che in materia di sicurezza sul lavoro nel Comune, in assenza di dirigente incaricato risponde il Sindaco.

Redazione Reteambiente

LE NEWS
EDITORIALE di Paola Ficco
Miscelazione: con la sentenza della Consulta cambia la postura della gestione, come un peso che si sposta sull'altro fianco
read
APPROFONDIMENTO di Claudio Rispoli
Classificazione rifiuti, l'HP 14 ancora in bilico tra norme comunitarie e incursioni nazionali
read
APPALTI E ACQUISTI VERDI
Milano, 13 luglio 2017
Appalti verdi, Iso 14067 solo tra i criteri premianti
In materia di appalti verdi, tra le specifiche tecniche non può essere inserito il possesso di certificazione Iso 14067 (sull'impronta climatica), poiché ha carattere generale e astratto e non è collegata ad un valore o livello soglia. (Costanza Kenda)
read
ECONOMIA SOSTENIBILE
Milano, 13 luglio 2017
Eco-innovazione priorità presidenza Estone Consiglio Ue
Il semestre di presidenza del Consiglio dell'Unione europea "Ambiente" targato Estonia sarà nel segno dell'eco-innovazione come annunciato in occasione del meeting informale del 13 luglio 2017. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 11 luglio 2017
Relazione MinAmbiente su stato ambiente 2016, il ritardo nel settore rifiuti
Peggioramento della qualità dell'aria in città e ritardi sui target Ue di riciclo e smaltimento dei rifiuti nella Relazione sullo stato dell'ambiente 2016 trasmessa dal MinAmbiente al Parlamento il 6 luglio 2017. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 10 luglio 2017
Rispetto del diritto Ue, aumentano infrazioni ma Italia in calo
Dal rapporto Commissione Ue pubblicato il 6 luglio 2017 emerge ancora l'insufficiente rispetto del diritto Ue da parte degli Stati membri, per l'Italia infrazioni in calo ma rimangono problemi su rifiuti e inquinamento. (Francesco Petrucci)
read
IPPC/AIA
Milano, 11 luglio 2017
Aia, riesame legittimo solo nei casi di legge
L'Amministrazione competente in materia di autorizzazione integrata ambientale può procedere al riesame dell'Aia rilasciata solo in presenza delle circostanze individuate dall'articolo 29-octies, Dlgs 152/2006. (Francesco Petrucci)
read
QUALITÀ
Milano, 13 luglio 2017
Detergenti, pioggia di aggiornamenti Ecolabel
La Commissione europea ha aggiornato i criteri ecologici per ottenere il marchio Ecolabel Ue relativo a una serie di prodotti detergenti e detersivi, con efficacia fino al 2023. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 11 luglio 2017
Prodotti da costruzione, sanzioni per chi viola obblighi qualità
Al via il Dlgs sulla commercializzazione dei prodotti da costruzione, che prevede pene per il fabbricante che viola gli obblighi di dichiarazione di prestazione dei prodotti e sanzioni per chi viola gli obblighi di impiego. (Costanza Kenda)
read
Milano, 10 luglio 2017
Ue: spingere diffusione Emas e Ecolabel
In materia di certificazioni Emas e Ecolabel, l'Ue evidenzia un livello di diffusione limitato e disomogeneo all’interno degli Stati membri; questo si verifica perché le imprese tendono a preferire altri sistemi di certificazione Iso. (Costanza Kenda)
read
RIFIUTI
Milano, 14 luglio 2017
Gestione rifiuti radioattivi, Commissione Ue a Italia: piano in ritardo
L'Italia non ha trasmesso alla Commissione Ue il Programma nazionale di gestione dei rifiuti radioattivi come previsto dalla direttiva 2011/70/Euratom e si è vista recapitare il 13 luglio 2017 un warning dalla Commissione. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 13 luglio 2017
Uso letame come combustibile, Ue allarga possibilità
Al fine di consentire di usare il letame di qualsiasi animale d'allevamento come combustibile la Commissione Ue ha implementato le disposizioni dettate dal regolamento 142/2011/Ue. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 13 luglio 2017
"Sub Ato", Corte Costituzionale boccia norme della Liguria
È illegittima la norma della Liguria che nel definire la dimensione dell'ambito territoriale ottimale (Ato) in misura inferiore a quella (minima) provinciale non motiva le ragioni per discostarsi dal dettato del Dlgs 152/2006.(Francesco Petrucci)
read
Milano, 13 luglio 2017
Classificazione rifiuti, iniziato iter conversione “Dl Mezzogiorno”
È all'esame del Senato il disegno di legge di conversione del Dl 91/2017 che ha confermato la prevalenza delle norme Ue sulla classificazione dei rifiuti rispetto a quelle nazionali. (Redazione Reteambiente)
read
Milano, 13 luglio 2017
Economia circolare e rifiuti, parte consultazione pubblica
Vista la complessità e la rilevanza dell'economia circolare sul sistema Paese, il MinAmbiente ha ritenuto necessario avviare una consultazione pubblica sul tema, per elaborare un documento condiviso e partecipato. (Costanza Kenda)
read
Milano, 12 luglio 2017
Rifiuti, su bozza Dm "assimilazione" speciali a urbani prosegue consultazione
Prosegue la consultazione avviata dal Ministero dell'ambiente sullo schema di Dm che ai sensi del Dlgs 152/2006 reca i criteri per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 12 luglio 2017
Puglia, Accordo interistituzionale contro gestione illecita rifiuti
La Regione Puglia ha approvato lo schema di Accordo di programma quadro per la tutela ambientale con le Forze dell’Ordine, l’Arpa Puglia, il Cnr-Irsa. (Maria Letizia Signorini)
read
Milano, 11 luglio 2017
#NoLittering, al via le campagne estive
La lotta al cd. littering, ossia l’abbandono in aree pubbliche di piccoli rifiuti come cartacce, bottiglie, gomme da masticare e mozziconi di sigarette, è al centro delle campagne estive che mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica. (Costanza Kenda)
read
Milano, 10 luglio 2017
Deposito rifiuti in discarica, tributo entro il 31/7/2017
Scadenza trimestrale per gestori di impianti di puro stoccaggio rifiuti che devono, in qualità di soggetti passivi e con obbligo di rivalsa sui conferitori, versare il tributo previsto dalla legge 549/1955. (Redazione Reteambiente)
read
Milano, 10 luglio 2017
Materiali da demolizione, recupero senza autorizzazione è reato
La condotta di un soggetto che recupera materiali da demolizione utilizzandoli per riempire un terrapieno, in assenza di autorizzazione, costituisce elemento oggettivo del reato di gestione illecita di rifiuti. (Costanza Kenda)
read
RISCHIO INCIDENTI RILEVANTI
Milano, 10 luglio 2017
Seveso, precisazioni Ue su demolizione vagoni ferroviari con amianto
Demolizione vagoni ferroviari con amianto normalmente fuori dalla Seveso III secondo il documento Ispra diffuso dal MinAmbiente il 5/7/2017 recante domande e risposte elaborate dall’Ue sull'applicazione della direttiva 2012/18/Ue (Seveso III). (Francesco Petrucci)
read
RUMORE
Milano, 14 luglio 2017
Veneto, indicate le Autorità per i Piani contro rumore ambientale
La Regione Veneto ai sensi del Dlgs 194/2005 ha individuato le aree urbane sopra i 100mila abitanti e le relative Autorità competenti incaricate di redigere piani di azione contro il rumore ambientale. (Francesco Petrucci)
read
SICUREZZA SUL LAVORO
Milano, 11 luglio 2017
Sicurezza sul lavoro nel Comune, senza dirigente incaricato risponde sindaco
E' onere del sindaco imputato di violazione della sicurezza sul lavoro dimostrare l'esistenza nella P.a. di un dirigente (già) individuato come datore di lavoro e dunque responsabile in sua vece. (Vincenzo Dragani)
read
SOSTANZE PERICOLOSE
Milano, 14 luglio 2017
Veneto, approvato Piano regionale controllo Reach 2017
La Regione Veneto ha approvato il Piano regionale per il 2017 dei controlli ai sensi del regolamento "Reach" 1907/2006 sulla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione sostanze chimiche. (Fracesco Petrucci)
read
Milano, 10 luglio 2017
Disciplina "Clp", con Ddl Legge europea 2017 upgrade sanzioni
Al via dal 10/7/2017 l'esame in aula alla Camera del Ddl "legge europea 2017" con un emendamento, inserito in Commissione, su sanzioni per scorretta pubblicità su sostanze e miscele ex regolamento "Clp" 1272/2008/Ce. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 10 luglio 2017
“Reach”, non in linea 10% aziende
Oscilla intorno al 10% il novero delle aziende non in linea con la normativa comunitaria sul controllo della produzione e commercializzazione delle sostanze chimiche ex regolamento 1907/2006/Ce. (Redazione Reteambiente)
read
TERRITORIO
Milano, 14 luglio 2017
Abusivismo edilizio, il nuovo indicatore in fase di approvazione
Tra gli indicatori di benessere equo e sostenibile da indicare nel Documento di economia e finanza potrebbe rientrare l’abusivismo edilizio, che cattura il grado di sfruttamento del suolo e il degrado del paesaggio. (Costanza Kenda)
read
VIA/VAS
Milano, 11 luglio 2017
Riforma della Via, più ampie le esenzioni
Più ampia l'esenzione di singoli progetti specifici dalla valutazione di impatto ambientale decisa dal MinAmbiente in casi eccezionali nel Dlgs 152/2006 come modificato dal Dlgs 104/2017 di riforma della Via. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 10 luglio 2017
Via, con restyling disciplina arrivano le sanzioni amministrative
Tra le novità del Dlgs 104/2017 che modifica il Dlgs 152/2006 sulla valutazione di impatto ambientale c'è la riscrittura delle sanzioni con l'introduzione di sanzioni amministrative per progetti realizzati senza Via. (Francesco Petrucci)
read
Approfondimento in evidenza
Schema di Dm recante i criteri per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani
La bozza di decreto che reca i criteri qualitativi e quali-quantitativi per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani ai sensi dell'articolo 195, comma 2 del Dlgs 152/2006, in consultazione tra gli operatori
read
I Quaderni Gpp di
Rifiuti - Bollettino di informazione normativa

Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp
nel servizi urbani e al territorio


Le istruzioni per le imprese e le P.a. su come affrontare i nuovi obblighi derivanti dal Codice appalti (Dlgs 50/2016)

A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Edizione dicembre 2016
Acquista il volume
Le newsletter gratuite
di Edizioni Ambiente
A colpo d'occhio le novità normative in materia ambientale ed energetica
e il punto nel dibattito
sulla sostenibilità.
Aggiornamento Normativo
Nextville.it
Punto Sostenibile
Servizio online ad abbonamento di Reteambiente.it dedicato
agli operatori e ai consulenti delle imprese e degli Enti pubblici.

Lo scenario completo della normativa nazionale ed europea, con commenti
e sintesi, approfondimenti, speciali.
SCOPRI DI PIU' SUL SERVIZIO
In evidenza sul numero di luglio della Rivista Rifiuti – Bollettino di informazione normativa
Requisiti del Responsabile tecnico
Criteri per la verifica del Responsabile tecnico
Consorzi per gli imballaggi: lo statuto tipo arriva dopo nove anni di vicissitudini
Dm trasporto merci pericolose
Discariche abusive: un Commissario ne seguirà l'adeguamento
Miscelazione, la Corte Costituzionale accetta la linea di Regione Lombardia
Ecopiazzole: se soddisfano i requisiti dei centri di raccolta, sono sottratte a disciplina sui rifiuti
Bonifiche, è gestione abusiva dei rifiuti ricoprire l'area con terre e rocce non contaminate per falsare le analisi
Sottoprodotti: possono essere tali anche quelli non iscritti negli elenchi Cciaa
La giurisprudenza più recente in materia di rifiuti
Focus regioni
Focus rifiuti e sanzioni amministrative
Le risposte ai quesiti dei Lettori
Sommario ultimo numero
Per abbonarsi
GESTIRE I RIFIUTI TRA LEGGE E TECNICA
L'informazione normativa sui rifiuti digitale, gratuita e sempre aggiornata
A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Il manuale sugli obblighi relativi ai rifiuti, a download gratuito Edizione novembre 2016
Scarica gratis l'ePub
Acquista la versione cartacea
600px image
600px image
AGGIORNAMENTO NORMATIVO A CURA DELLA REDAZIONE DI RETEAMBIENTE.IT
Prodotto ideato, sviluppato, realizzato e diffuso esclusivamente da Edizioni Ambiente Srl, via Battaglia 10 - 20127 Milano, titolare del sito internet Reteambiente.it.
DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D'USO
© Copyright riservato - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248. La presente Newsletter ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di Edizioni Ambiente e come tali protetti. È consentito esclusivamente l'utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo.
COME CANCELLARSI DALLA NEWSLETTER
Se sei iscritto al network di Edizioni Ambiente, accedi alla tua Scheda personale su http://www.reteambiente.it/conto/ e dopo aver fatto login deseleziona la newsletter dal pannello riassuntivo cliccando su "Cancella iscrizione".
PRIVACY
Nel rispetto del decreto legislativo 196/2003, i dati da Lei rilasciati saranno utilizzati da Edizioni Ambiente, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e automatizzati, a fini contabili, amministrativi e statistici nonché per informarLa sulle iniziative della Casa editrice. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge.
È suo diritto ottenerne il controllo, l'aggiornamento, la modifica, la cancellazione e di opporsi al loro trattamento secondo quanto stabilito dall'articolo 7 del citato Dlgs.
Titolare del trattamento dei dati è Edizioni Ambiente Srl, via N. Battaglia 10 - 20127 Milano.