Se non visualizzi correttamente la Newsletter, clicca qui
Newsletter Aggiornamento Normativo - N. 30 Venerdì 28 luglio 2017
600px image
Gli appuntamenti della "Formazione sui rifiuti"

graphic

CORSI RESPONSABILE TECNICO

Aggiornamento professionale e verifica di idoneità Albo Nazionale Gestori Ambientali
Milano, dal 6 ottobre 2017


SEMINARIO

Tra procedimento amministrativo e sanzioni fino a 100.000 euro, la nuova VIA è tutta da studiare
Milano, lunedì 18 settembre 2017
Roma, martedì 26 settembre 2017


MINI MASTER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI

Le discariche
Milano, 2, 9 e 14 ottobre 2017


Vai al calendario completo Formazione sui rifiuti

600px image

La rassegna della settimana si apre segnalando le ordinanze con cui la Corte di Cassazione si rivolge alla Corte di Giustizia europea per avere chiarimenti sugli ultimi atti comunitari in materia di classificazione dei rifiuti.
Sempre in tema di classificazione rifiuti, registriamo l'ok del Senato al Ddl di conversione del decreto-legge "Mezzogiorno" che conferma, come richiesto anche dall'Ispra audito a Palazzo Madama, la prevalenza delle norme europee su quelle nazionali.

La Commissione europea ha aggiornato i criteri ecologici per l'assegnazione del marchio di qualità Ecolabel Ue ai prodotti tessili.

In cantiere, avanza il Ddl "europea" 2017 approvato dalla Camera il 20 luglio 2017 (e trasmesso al Senato), con importanti novità per gli inceneritori di rifiuti.

A livello locale si segnala il disciplinare della Regione Puglia sulla destinazione della "ecotassa", le regole per il monitoraggio delle acque destinate al consumo umano della Regione Sicilia e la rimodulazione della disciplina sull'utilizzazione agronomica del digestato in Basilicata. Il Piemonte ha avviato l'iter per una nuova strategia regionale sui cambiamenti climatici.

La Corte di Giustizia europea ha dettato le condizioni per la legittimità delle valutazioni di impatto ambientale (Via) "postume" e ricordato che le deroghe al sistema di autorizzazione delle sostanze "Reach" preoccupanti vanno intese in senso restrittivo.
La Corte di Cassazione, infine, ha stabilito che lo scarico non autorizzato non può mai essere considerato di "speciale tenuità" per beneficiare delle attenuanti.


La redazione di Reteambiente augura buone vacanze e vi dà appuntamento tra un mese.

Redazione Reteambiente

LE NEWS
EDITORIALE di Paola Ficco
Miscelazione: con la sentenza della Consulta cambia la postura della gestione, come un peso che si sposta sull'altro fianco
read
APPROFONDIMENTO di Redazione Reteambiente
Classificazione dei rifiuti: l'ordinanza della Cassazione e la richiesta subordinata del Procuratore generale
read
ACQUE
Milano, 28 luglio 2017
Veneto, utilizzo agronomico effluenti: il 16/8/2017 apre registro concimazioni
Il 16 agosto 2017 la Regione Veneto apre il Registro concimazioni e annotazione interventi già effettuati per i soggetti tenuti alla predisposizione del Piano di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento (Pua). (Francesco Petrucci)
read
Milano, 27 luglio 2017
Acque, senza attenuanti lo scarico non autorizzato
Lo scarico di acque reflue senza autorizzazione ex articolo 137, comma 1, Dlgs 152/2006 non beneficia della circostanza attenuante del reato costituita dal danno patrimoniale di speciale tenuità. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 25 luglio 2017
Basilicata, corrette norme utilizzazione agronomica digestato
Rimodulazione in Basilicata sull'utilizzazione agronomica del digestato; in particolare, le aziende che utilizzano azoto (tra 3000-6000 kg/annui) devono presentare il Piano di utilizzazione agronomico semplificato. (Costanza Kenda)
read
Milano, 25 luglio 2017
Sicilia, nuove regole per monitoraggio acque destinate a consumo umano
La Regione Sicilia rivede le linee guida sulla sorveglianza e sul controllo delle acque destinate al consumo umano. (Maria Letizia Signorini)
read
APPALTI E ACQUISTI VERDI
Milano, 24 luglio 2017
Affidamento "in house" servizio rifiuti, natura ordinaria (non eccezionale)
L'affidamento diretto "in house" del servizio rifiuti, ricorrendone i presupposti, non ha natura eccezionale, essendo una delle modalità di affidamento previste dal Codice appalti, Dlgs 50/2016 e dalla direttiva 2014/24/Ue. (Francesco Petrucci)
read
ARIA
Milano, 28 luglio 2017
Emissioni impianti di combustione medi, ok a schema di Dlgs
Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 28 luglio 2017 ha licenziato in via preliminare lo schema di Dlgs di recepimento della direttiva 2015/2193/Ue sulle emissioni inquinanti degli impianti di combustione medi. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 24 luglio 2017
Aria, autorizzazione emissioni passa da società incorporata a incorporante
In caso di fusione per incorporazione l'autorizzazione alle emissioni in atmosfera ex articolo 269, Dlgs 152/2006 "passa" dalla società incorporata alla incorporante, la revoca del titolo è illegittima. (Francesco Petrucci)
read
CAMBIAMENTI CLIMATICI
Milano, 26 luglio 2017
Gas fluorurati, Ue si allinea a protocollo di Montreal
La Commissione europea ha modificato il regolamento 1191/2014/Ue sulla trasmissione delle informazioni sui gas fluorurati a effetto serra per allinearsi al Protocollo di Montreal sulle sostanze che riducono l'ozono. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 24 luglio 2017
Piemonte avvia Strategia regionale sui cambiamenti climatici
La Regione Piemonte ha avviato col supporto scientifico dell'Arpa Piemonte la predisposizione della Strategia regionale sui cambiamenti climatici. (Francesco Petrucci)
read
DANNO AMBIENTALE E BONIFICHE
Milano, 27 luglio 2017
Bonifiche, solo non invasive per siti minerari
In materia di tutela dei siti minerari, la proposta di legge alla Camera prevede che le Regioni, nel caso in cui siano necessari interventi di bonifica ex Dlgs 152/2006, debba privilegiare tecniche a basso impatto ambientale. (Costanza Kenda)
read
DISPOSIZIONI TRASVERSALI/AUA
Milano, 26 luglio 2017
Corte Conti, stretta su partecipate che gestiscono servizio rifiuti
Per la Corte dei Conti vanno dismesse le società partecipate pubbliche che svolgono servizi pubblici locali a rete tra quelli (come il servizio rifiuti) da affidare tramite Ente d'ambito territoriale. (Francesco Petrucci)
read
IMBALLAGGI
Milano, 27 luglio 2017
Conversione Dl "Mezzogiorno", stretta su sacchetti di plastica ultraleggera
Il recepimento della direttiva 2015/720/Ue sui sacchetti di plastica passa attraverso il Ddl di conversione del Dl 91/2017 approvato dal Senato il 26 luglio 2017. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 24 luglio 2017
Imballaggi in plastica, introdotto contributo ambientale differenziato
Il Consiglio di amministrazione di Conai ha aumentato dal 1° gennaio 2018 il contributo ambientale per gli imballaggi in carta e per quelli in plastica e ha introdotto per questi ultimi un contributo differenziato. (Francesco Petrucci)
read
QUALITÀ
Milano, 28 luglio 2017
Ecolabel Ue, aggiornamento criteri per prodotti tessili
La Commissione europea ha aggiornato i criteri ecologici per l'assegnazione del marchio di qualità Ecolabel Ue ai prodotti tessili. (Francesco Petrucci)
read
RIFIUTI
Milano, 28 luglio 2017
Classificazione rifiuti, Corte Cassazione interroga Ue
Con ordinanza 27 luglio 2017 n. 37460 la Corte di Cassazione ha interrogato l'Ue in merito all'ambito di operatività degli ultimi atti comunitari in materia di classificazione dei rifiuti. (Redazione Reteambiente)
read
Milano, 27 luglio 2017
Classificazione rifiuti, Senato conferma prevalenza ultime norme Ue
Il Senato ha approvato il Ddl di conversione del Dl "Mezzogiorno", confermando la prevalenza delle norme Ue sulla classificazione dei rifiuti – comprese le ultime disposizioni "HP 14" - rispetto a quelle nazionali. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 27 luglio 2017
Abbandono rifiuti, committente lavori responsabile se partecipa all'illecito
Il committente dei lavori che mette a disposizione il terreno per il loro deposito e si assume l'incarico di provvedere al loro smaltimento risponde dell'abbandono dei rifiuti materialmente prodotti dall'appaltatore. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 27 luglio 2017
Classificazione rifiuti, Ispra conferma prevalenza ultime norme Ue
Dal documento Ispra relativo alla classificazione dei rifiuti emerge che la normativa europea prevale su quella nazionale, dovendosi applicare i regolamenti e la decisione in materia, che individuano le caratteristiche di pericolo e i criteri di attribuzione. (Costanza Kenda)
read
Milano, 27 luglio 2017
Puglia, disciplinare per la destinazione del tributo speciale rifiuti ai Comuni
La Regione Puglia rende operativa la destinazione del tributo speciale per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti solidi. (Maria Letizia Signorini)
read
Milano, 26 luglio 2017
Ddl "europea" 2017, stretta su emissioni inceneritori
Nel disegno di legge europea 2017 approvato dalla Camera il 20 luglio 2017 e trasmesso al Senato spuntano le modifiche alla Parte IV del Dlgs 152/2006 sugli impianti di incenerimento rifiuti. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 25 luglio 2017
Tar Molise su emissioni inceneritori, Regione può fissare limiti più rigorosi
I progettisti e gestori degli impianti di incenerimento rifiuti sono vincolati al rispetto dei limiti di emissione del Dlgs 152/2006 ma nulla vieta all'Autorità regionali di imporre limiti di emissione più rigorosi. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 25 luglio 2017
Traffico illecito rifiuti, tariffe di mercato non escludono reato
L'impianto di smaltimento abusivo che mantiene le tariffe di mercato realizza comunque l'ingiusto profitto richiesto affinché si configuri la fattispecie delittuosa di traffico illecito di rifiuti. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 24 luglio 2017
Sistri, istruzioni per macerie terremoto Abruzzo
Sul portale ufficiale del sistema di controllo informatico della tracciabilità dei rifiuti (www.sistri.it) è stata pubblicata la procedura per il tracciamento delle macerie del sisma del 6 aprile 2009. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 24 luglio 2017
Gestione abusiva rifiuti, integrata anche con "conferimento"
La fattispecie di gestione abusiva di rifiuti è integrata anche dal "conferimento" di rifiuti in assenza di autorizzazione, dovendo ricomprendersi questa condotta tra quelle di cui all'articolo 256, Dlgs 152/2006, pur se non riprodotta. (Costanza Kenda)
read
SOSTANZE PERICOLOSE
Milano, 24 luglio 2017
Reach, deroghe ad autorizzazione solo in casi limitati
L'articolo 58 del regolamento 1907/2006/Ce che consente di esentare alcuni usi o categorie delle sostanze "estremamente preoccupanti" dall'obbligo di autorizzazione deve essere interpretato restrittivamente. (Alessandro Geremei)
read
VIA/VAS
Milano, 26 luglio 2017
Corte Ue detta le condizioni per la Via "postuma"
Secondo la Corte di Giustizia Ue è possibile procedere ad una valutazione di impatto ambientale a posteriori solo se manca l'intento elusivo del diritto Ue e se si valutano gli impatti del progetto fin dalla sua realizzazione. (Francesco Petrucci)
read
Novità normative in evidenza
Ordinanza Corte di Cassazione 27 luglio 2017, n. 37460
Rifiuti - Classificazione - Voci speculari - Decisione 2014/955/Ue e regolamento 1357/2014/Ue - Interpretazione - Ambito di operatività - Ragionevole dubbio - Rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia Ue
read
I Quaderni Gpp di
Rifiuti - Bollettino di informazione normativa

Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp
nel servizi urbani e al territorio


Le istruzioni per le imprese e le P.a. su come affrontare i nuovi obblighi derivanti dal Codice appalti (Dlgs 50/2016)

A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Edizione dicembre 2016
Acquista il volume
Le newsletter gratuite
di Edizioni Ambiente
A colpo d'occhio le novità normative in materia ambientale ed energetica
e il punto nel dibattito
sulla sostenibilità.
Aggiornamento Normativo
Nextville.it
Punto Sostenibile
Servizio online ad abbonamento di Reteambiente.it dedicato
agli operatori e ai consulenti delle imprese e degli Enti pubblici.

Lo scenario completo della normativa nazionale ed europea, con commenti
e sintesi, approfondimenti, speciali.
SCOPRI DI PIU' SUL SERVIZIO
In evidenza sul numero di luglio della Rivista Rifiuti – Bollettino di informazione normativa
Requisiti del Responsabile tecnico
Criteri per la verifica del Responsabile tecnico
Consorzi per gli imballaggi: lo statuto tipo arriva dopo nove anni di vicissitudini
Dm trasporto merci pericolose
Discariche abusive: un Commissario ne seguirà l'adeguamento
Miscelazione, la Corte Costituzionale accetta la linea di Regione Lombardia
Ecopiazzole: se soddisfano i requisiti dei centri di raccolta, sono sottratte a disciplina sui rifiuti
Bonifiche, è gestione abusiva dei rifiuti ricoprire l'area con terre e rocce non contaminate per falsare le analisi
Sottoprodotti: possono essere tali anche quelli non iscritti negli elenchi Cciaa
La giurisprudenza più recente in materia di rifiuti
Focus regioni
Focus rifiuti e sanzioni amministrative
Le risposte ai quesiti dei Lettori
Sommario ultimo numero
Per abbonarsi
GESTIRE I RIFIUTI TRA LEGGE E TECNICA
L'informazione normativa sui rifiuti digitale, gratuita e sempre aggiornata
A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Il manuale sugli obblighi relativi ai rifiuti, a download gratuito Edizione novembre 2016
Scarica gratis l'ePub
Acquista la versione cartacea
600px image
600px image
AGGIORNAMENTO NORMATIVO A CURA DELLA REDAZIONE DI RETEAMBIENTE.IT
Prodotto ideato, sviluppato, realizzato e diffuso esclusivamente da Edizioni Ambiente Srl, via Battaglia 10 - 20127 Milano, titolare del sito internet Reteambiente.it.
DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D'USO
© Copyright riservato - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248. La presente Newsletter ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di Edizioni Ambiente e come tali protetti. È consentito esclusivamente l'utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo.
COME CANCELLARSI DALLA NEWSLETTER
Se sei iscritto al network di Edizioni Ambiente, accedi alla tua Scheda personale su http://www.reteambiente.it/conto/ e dopo aver fatto login deseleziona la newsletter dal pannello riassuntivo cliccando su "Cancella iscrizione".
PRIVACY
Nel rispetto del decreto legislativo 196/2003, i dati da Lei rilasciati saranno utilizzati da Edizioni Ambiente, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e automatizzati, a fini contabili, amministrativi e statistici nonché per informarLa sulle iniziative della Casa editrice. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge.
È suo diritto ottenerne il controllo, l'aggiornamento, la modifica, la cancellazione e di opporsi al loro trattamento secondo quanto stabilito dall'articolo 7 del citato Dlgs.
Titolare del trattamento dei dati è Edizioni Ambiente Srl, via N. Battaglia 10 - 20127 Milano.