Se non visualizzi correttamente la Newsletter, clicca qui
Newsletter Aggiornamento Normativo - N. 6 Venerdì 9 febbraio 2018
600px image
Gli appuntamenti della "Formazione sui rifiuti"

graphic

MINIMASTER

HSE — Una nuova professione. La gestione integrata di salute sicurezza e ambiente in azienda
Milano, 14-15 maggio 2018

La tracciabilità dei rifiuti
Roma, 28-29 maggio 2018
Milano, 20-21 giugno 2018


SEMINARI

Abbandono, deposito incontrollato, discarica abusiva: concetti vecchi e problemi nuovi
Milano, martedì 27 febbraio 2018

Classificazione rifiuti: tra complessità e incertezza
Milano, giovedì 15 marzo 2018
7 crediti formativi Consiglio Nazionale dei Chimici

Formulari, Sistri, Registri e Mud: la tracciabilità dei rifiuti tra conferme e sorprese
Milano, martedì 20 marzo 2018


Vai al calendario completo Formazione sui rifiuti

600px image

La rassegna della settimana si apre segnalando il decreto direttoriale MinAmbiente 1 febbraio 2018 che stabilisce le modalità semplificate per la raccolta e il trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi.

Lo stesso Dicastero ambientale ha approvato le nuove tariffe per le procedure di Via e di Vas, ha aggiornato la guida per la redazione della "sintesi non tecnica" e ha definito le modalità dei corsi di formazione in materia di emissioni acustiche.

Il MinEconomia ha diffuso delle linee guida di supporto per gli Enti locali che devono tenere conto dei fabbisogni standard ai fini della determinazione della tassa rifiuti.

La Commissione europea ha aggiornato gli elenchi delle sostanze chimiche soggette a limiti o divieti di esportazione nei Paesi extra Ue e ha pubblicato una guida sugli appalti pubblici in cui emerge la necessità di un passaggio dagli appalti verdi (cd. Green public procurement) agli appalti circolari (cd. Circular public procurement). In un comunicato trasmesso al Parlamento europeo e al Consiglio, inoltre, l'Esecutivo Ue ha reso noto che promuoverà l'armonizzazione dei metodi di prova per la valutazione della caratteristica di pericolo HP 14.

In cantiere, si segnala l'ok definitivo del Governo allo schema di Dlgs che sposta nel Codice penale il reato di traffico illecito di rifiuti. A Bruxelles avanza uno schema di regolamento per il restyling della dichiarazione ambientale Emas.

A livello di Giurisprudenza, spicca la sentenza con cui il Tar della Sicilia ha stigmatizzato la perdurante proroga dello stato di emergenza rifiuti nella Regione.
La Corte di Cassazione ha ricordato che per commettere reato di trasporto illecito di rottami ferrosi basta un minimum di organizzazione e, in tema di sicurezza sul lavoro, ha precisato che la nomina del Rspp non esclude la responsabilità del datore di lavoro.

Redazione Reteambiente

LE NEWS
EDITORIALE di Paola Ficco
Smartphone in classe, lo sguardo passivo sulla realtà che non aiuta nessuno. Neanche la gestione ambientale
read
APPROFONDIMENTO di Rosanna Laraia
Mud, le novità del Dpcm 28 dicembre 2017
read
APPALTI E ACQUISTI VERDI
Milano, 8 febbraio 2018
Appalti edilizia, piano rifiuti cantiere deve essere in gara
In materia di appalti verdi il MinAmbiente torna a chiarire i "Cam" edilizia, indicando che il piano per la gestione dei rifiuti da cantiere deve costituire parte integrante del progetto approvato e messo a gara. (Costanza Kenda)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Servizio idrico, Authority fa il punto su attuazione Dlgs 152/2006
L'Autorità per l'energia (oggi Arera) ha fatto il punto sullo stato di attuazione regionale della disciplina sul servizio idrico integrato ex Dlgs 152/2006 nella relazione presentata al Parlamento il 27/12/2017. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Ue, da appalti verdi a appalti "circolari"
Nella guida europea sugli appalti pubblici emerge la necessità che vi sia un passaggio dagli appalti verdi (cd. Green public procurement) agli appalti circolari (cd. Circular public procurement), per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030. (Costanza Kenda)
read
CAMBIAMENTI CLIMATICI
Milano, 7 febbraio 2018
Scambio quote emissioni gas serra, via libera da Parlamento Ue a restyling
Il 6 febbraio 2018 il Parlamento Ue ha approvato la proposta di direttiva che revisiona il sistema europeo di scambio delle quote di emissione (Ets) per il periodo successivo al 2020, spinta per economia low carbon. (Francesco Petrucci)
read
DANNO AMBIENTALE E BONIFICHE
Milano, 6 febbraio 2018
Disastro ambientale, condotta omissiva nuovo gestore configura responsabilità
Il reato di disastro ambientale colposo ex articolo 434, Codice penale si configura anche in capo al nuovo gestore di stabilimento che ha omesso misure limitative del perdurante danno ambientale. (Francesco Petrucci)
read
DISPOSIZIONI TRASVERSALI
Milano, 6 febbraio 2018
Comunicazione Ue: applicare meglio norme ambientali esistenti
La forte incidenza di reati ambientali negli Stati membri ostacola l'attuazione del vasto corpus legislativo in materia che già esiste; la Ue mira ad un piano di azione che migliori la conformità e la governance ambientali. (Costanza Kenda)
read
ECONOMIA SOSTENIBILE
Milano, 5 febbraio 2018
Finanza sostenibile, 180 miliardi al servizio l'Accordo di Parigi
In un comunicato del 31 gennaio 2018 la Commissione Ue ha presentato la relazione finale degli esperti sulla finanza sostenibile rilevando che gli obiettivi di Parigi hanno bisogno di 180 miliardi di euro l'anno. (Francesco Petrucci)
read
ENERGIA
Milano, 7 febbraio 2018
Parlamento Ue: dare slancio all'energia pulita
Una energia più pulita per abbattere la CO2 in un quadro Ue normativo e finanziario stabile che spinga ricerca e sviluppo innovativi, è quanto chiede il Parlamento Ue in una risoluzione approvata il 6/2/2018. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Energia, consumo Ue 2016 sopra l'obiettivo di efficienza energetica
Il 5 febbraio 2018 l'Istituto di statistica europeo (Eurostat) ha diffuso i dati 2016 sul consumo di energia nell'Unione, rispetto all'obiettivo 2020, il 2016 ha registrato un +4%. (Francesco Petrucci)
read
IMBALLAGGI
Milano, 6 febbraio 2018
Conai, pubblicata Guida al contributo ambientale 2018
Dal 1° febbraio 2018 è disponibile online la nuova versione della "Guida all'adesione e all'applicazione del Contributo Ambientale Conai" 2018. (Alessandro Geremei)
read
QUALITÀ
Milano, 7 febbraio 2018
Emas, in arrivo modifiche per la comunicazione ambientale
La dichiarazione ambientale Emas dovrà essere accessibile sul sito internet dell'organizzazione e laddove tradotta in altre lingue, il contenuto dovrà essere coerente con l'originale convalidata dal verificatore ambientale. (Costanza Kenda)
read
RIFIUTI
Milano, 9 febbraio 2018
Raccolta e trasporto rifiuti metallici, semplificazioni al via
Pubblicato il decreto MinAmbiente sulle modalità semplificate per raccolta e trasporto dei rifiuti non pericolosi di metalli ferrosi e non ferrosi. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 9 febbraio 2018
Traffico illecito di rifiuti, in arrivo migrazione reato in Codice penale
Via libera definitivo dal Governo l'8 febbraio 2018 allo schema di Dlgs che sposta nel Codice penale la fattispecie dell'articolo 260 del Dlgs 152/2006 che punisce il traffico illecito di rifiuti. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 9 febbraio 2018
Tari, MinEconomia chiarisce applicazione "fabbisogni standard" per determinazione tariffe
Il Dipartimento delle finanze del MinEconomia ha diffuso l'8/2/2018 le linee guida per supportare gli Enti locali che dal 1° gennaio 2018 devono tenere conto dei fabbisogni standard per determinare le tariffe della tassa rifiuti (Tari). (Francesco Petrucci)
read
Milano, 8 febbraio 2018
Recupero semplificato rifiuti, violazione condizioni equivale a gestione illecita
L'attività di gestione rifiuti in forma semplificata svolta al di fuori delle condizioni prescritte all'atto della richiesta iniziale (o di rinnovo) diventa illegale ai sensi dell'articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 7 febbraio 2018
Trasporto illecito rottami ferrosi, per reato basta minimum di organizzazione
Tredici conferimenti presso un impianto di recupero lasciano presupporre la sussistenza di una struttura organizzativa, sia pur rudimentale, indice di un'attività che non può essere considerata episodica. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 7 febbraio 2018
Sicilia, stop del Tar all'emergenza rifiuti
Con una pronuncia dirompente, il Tar Sicilia ha stigmatizzato la perdurante proroga dello stato di emergenza rifiuti nella Regione Sicilia. (Fabio Anile)
read
Milano, 6 febbraio 2018
Inerti da demolizione, qualifica come sottoprodotto è esclusa
La Corte di Cassazione ribadisce che i materiali da demolizione "non possono, a monte, essere ricompresi nel novero dei sottoprodotti" perché non derivano da un processo di produzione. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Traffico illecito rifiuti, reato prescinde da danno ambientale
Tra i presupposti del delitto di traffico illecito di rifiuti, sanzionato ai sensi dell'articolo 260 del Dlgs 152/2006, non rientrano né il danno ambientale, né la minaccia grave di tale danno. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Tarsu, niente esonero per rifiuti speciali se contribuente non lo chiede
Il diritto all'esenzione o riduzione della tassa rifiuti in relazione alla produzione di rifiuti speciali va dimostrata dal contribuente in dichiarazione, irrilevante la mancata assimilazione da parte del Comune. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Rifiuti, Ue verso armonizzazione metodi prova HP 14
In materia di classificazione dei rifiuti, la Commissione Ue promuoverà l'armonizzazione dei metodi di prova per la valutazione della caratteristica di pericolo HP 14 nelle sostanze. (Costanza Kenda)
read
RUMORE
Milano, 9 febbraio 2018
Rumore, definita formazione controllori rumore macchine
Il Ministero dell'ambiente ha definito le modalità dei corsi di formazione per il personale incaricato dei controlli del rumore delle macchine operanti all'aperto ai sensi del Dlgs 262/2002 come modificato dal Dlgs 41/2017. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 8 febbraio 2018
Inquinamento acustico, per ordinanza Sindaco occorre evento eccezionale
Ai fini della legittimità dell'ordinanza sindacale contingibile e urgente di contenimento del rumore ex articolo 9, legge 447/1995, non basta l'urgenza del provvedere, occorre l'eccezionalità dell'evento. (Francesco Petrucci)
read
SICUREZZA SUL LAVORO
Milano, 6 febbraio 2018
Sicurezza sul lavoro, omessa adozione misure generali sempre contestabile
È sufficiente l'omessa adozione delle misure di sicurezza ex articolo 2087 Codice civile per far ricadere la responsabilità per morte o l'infortunio del lavoratore in capo al datore di lavoro. (Maria Letizia Signorini)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Sicurezza sul lavoro, nomina Rspp non esclude responsabilità datore di lavoro
In tema infortuni sul lavoro, il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione non può assumere la posizione di garanzia propria del datore di lavoro; tutt'al più ne rispondono in concorso. (Costanza Kenda)
read
SOSTANZE PERICOLOSE
Milano, 9 febbraio 2018
Import/export sostanze chimiche, Ue aggiorna elenchi
L'Ue ha aggiornato gli elenchi delle sostanze chimiche soggette a divieto di esportazione, soggette all'obbligo di notifica di esportazione, assoggettabili alla notifica Pic e soggette alla procedura di previo assenso informato (Pic). (Alessandro Geremei)
read
TERRITORIO
Milano, 5 febbraio 2018
Intervento illecito su bene non "paesaggistico", sanzioni ex T.U. edilizia
In caso di intervento non autorizzato su un bene che non può essere definito "paesaggistico" non scatta l'illecito ex Dlgs 42/2004 (Codice beni culturali) ma la condotta è comunque punibile ai sensi del Dpr 380/2001 (T.U. edilizia). (Francesco Petrucci)
read
VIA/VAS
Milano, 8 febbraio 2018
Via, MinAmbiente aggiorna guida per Sintesi non tecnica
Il 5 febbraio 2018 il MinAmbiente ha diffuso l'aggiornamento della guida per la redazione della "Sintesi non tecnica" dello Studio di impatto ambientale per il procedimento di valutazione di impatto ambientale (Via). (Francesco Petrucci)
read
Milano, 6 febbraio 2018
Via e Vas, approvate nuove tariffe e modalità di versamento
Il Ministero dell'ambiente ha pubblicato le nuove tariffe per la procedure di valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica ex articolo 33, Dlgs 152/2006 e le modalità di versamento. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 5 febbraio 2018
Via, non sfugge ad obblighi impianto fotovoltaico artatamente frazionato
Un impianto fotovoltaico che è stato frazionato in modo da eludere l'applicazione delle norme sulla valutazione di impatto ambientale risulta realizzato senza autorizzazione e sanzionato ex Dpr 380/2001. (Francesco Petrucci)
read
In evidenza
Decreto direttoriale MinAmbiente 1 febbraio 2018
Raccolta e trasporto dei rifiuti non pericolosi di metalli ferrosi e non ferrosi - Modalità semplificate - Articolo 1, comma 123, legge 124/2017
read
QUESITI SUI RIFIUTI
A cura di Paola Ficco

Un esempio di "quesiti risolti", aperto a tutti per l'occasione, è disponibile a questo link

Un'installazione autorizzata al trattamento di rifiuti (Aia regionale) presenta comunicazione ex articolo 29-nonies, Dlgs 152/2006. (...)

RISPONDE LEONARDO FILIPPUCCI

In evidenza sul numero di febbraio della Rivista Rifiuti – Bollettino di informazione normativa
Le Best Available Techniques (Bat) nel giudizio di colpevolezza a carico del Direttore di uno stabilimento industriale
Sistri, rifiuti e dintorni: le norme ambientali della Legge di bilancio 2018
Il Consorzio Comieco e le nuove regole statutarie
Olio minerale usato, il nuovo statuto
I nuovi criteri per l'iscrizione all'Albo, categorie 1, 4 e 5
Delega ambientale possibile anche in imprese "mignon"
Responsabile tecnico Albo gestori: i chiarimenti del Comitato nazionale
Buste di plastica, l'utile punto ministeriale
Discariche e parametro DOC, per il Cer 190501 aumenta il rischio di disparità di trattamento tra imprese
Le risposte ai quesiti dei Lettori
Focus regioni
Focus rifiuti e sanzioni amministrative
Sommario ultimo numero
Per abbonarsi
GESTIRE I RIFIUTI TRA LEGGE E TECNICA
L'informazione normativa sui rifiuti digitale, gratuita e sempre aggiornata
A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Il manuale sugli obblighi relativi ai rifiuti
Edizione ottobre 2017
Acquista la versione cartacea
I Quaderni Gpp di
Rifiuti - Bollettino di informazione normativa

Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp
nel servizi urbani e al territorio


Le istruzioni per le imprese e le P.a. su come affrontare i nuovi obblighi derivanti dal Codice appalti (Dlgs 50/2016)

A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Edizione dicembre 2016
Acquista il volume
Le newsletter gratuite
di Edizioni Ambiente
A colpo d'occhio le novità normative in materia ambientale ed energetica
e il punto nel dibattito
sulla sostenibilità.
Aggiornamento Normativo
Nextville.it
Punto Sostenibile
Servizio online ad abbonamento di Reteambiente.it dedicato
agli operatori e ai consulenti delle imprese e degli Enti pubblici.

Lo scenario completo della normativa europea, nazionale e regionale, con commenti,
approfondimenti e speciali.
SCOPRI DI PIU' SUL SERVIZIO
600px image
600px image
600px image
AGGIORNAMENTO NORMATIVO A CURA DELLA REDAZIONE DI RETEAMBIENTE.IT
Prodotto ideato, sviluppato, realizzato e diffuso esclusivamente da Edizioni Ambiente Srl, via Battaglia 10 - 20127 Milano, titolare del sito internet Reteambiente.it.
DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D'USO
© Copyright riservato - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248. La presente Newsletter ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di Edizioni Ambiente e come tali protetti. È consentito esclusivamente l'utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo.
COME CANCELLARSI DALLA NEWSLETTER
Se sei iscritto al network di Edizioni Ambiente, accedi alla tua Scheda personale su http://www.reteambiente.it/conto/ e dopo aver fatto login deseleziona la newsletter dal pannello riassuntivo cliccando su "Cancella iscrizione".
PRIVACY
Nel rispetto del decreto legislativo 196/2003, i dati da Lei rilasciati saranno utilizzati da Edizioni Ambiente, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e automatizzati, a fini contabili, amministrativi e statistici nonché per informarLa sulle iniziative della Casa editrice. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge.
È suo diritto ottenerne il controllo, l'aggiornamento, la modifica, la cancellazione e di opporsi al loro trattamento secondo quanto stabilito dall'articolo 7 del citato Dlgs.
Titolare del trattamento dei dati è Edizioni Ambiente Srl, via N. Battaglia 10 - 20127 Milano.