Se non visualizzi correttamente la Newsletter, clicca qui
Newsletter Aggiornamento Normativo - N. 11 Venerdì 20 marzo 2020
600px image

La rassegna della settimana non può che aprirsi con le numerose novità "ambientali" approvate dalle istituzioni in risposta all'emergenza Coronavirus, a partire dall'entrata in vigore del decreto "Cura Italia", il quale, oltre a far slittare le scadenze per la presentazione del Mud, il versamento del diritto di iscrizione all'Albo gestori ambientali e le comunicazioni Raee e Pile, stabilisce, in generale, che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, rimarranno validi fino al 15 giugno 2020.

L'Istituto superiore di sanità ha ufficializzato alcune raccomandazioni da seguire per una raccolta dei rifiuti sicura. Il Sistema nazionale di protezione ambientale (Snpa) ha fornito delle indicazioni tecniche sugli aspetti ambientali derivanti dalla pulizia degli ambienti esterni. Ulteriori indicazioni per la regolamentazione delle misure di contrasto e contenimento del virus sono poi contenute nel protocollo sottoscritto dal Governo e dalle parti sociali il 14 marzo 2020.

A livello regionale, meritano menzione le disposizioni tecnico-gestionali per la gestione dei rifiuti urbani provenienti da persone positive alla Covid-19 stabilite dalla Regione Toscana, i chiarimenti della Regione Lazio per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e il differimento di una serie di scadenze ambientali da parte della Regione Lombardia.

Passando alle altre novità ambientali della settimana, deve essere citata la riunione informale dei Ministri dei trasporti Ue tenutasi l'11 marzo 2020, al termine della quale è stato siglato un accordo finalizzato alla modernizzazione dei trasporti via mare all'insegna della neutralità climatica.

La Commissione europea ha rilasciato un documento di lavoro coi criteri ambientali minimi ("Cam") per i centri elaborazione dati (Ced), le sale server e i servizi cloud.

Tra le "altre" novità ambientali dalle Regioni, segnaliamo nuove "semplificazioni" per le emissioni in atmosfera degli impianti siti nella Regione Toscana, l'adeguamento della disciplina regionale pugliese in materia di "ecotassa" ridotta, la proroga per la presentazione della comunicazione nitrati 2020 da parte degli agricoltori lombardi, l'avanzamento dell'iter per l'approvazione del Piano territoriale regionale della Liguria e le nuove regole per la promozione della rinaturalizzazione del suolo licenziate dalla Regione Veneto.

A livello di Giurisprudenza, infine, evidenziamo tre sentenze con le quali la Corte di Cassazione, in tema di rifiuti, ha ribadito che non esiste "End of Waste" senza il pieno recupero del rifiuto, che la compravendita dei rottami ferrosi non li riqualifica come sottoprodotti e che solo la "prima raccolta" dei rifiuti urbani è esentata dall'obbligo di formulario di identificazione durante il trasporto. Il Tar del Friuli ha fornito alcuni "chiarimenti" sul regime transitorio per l'applicazione della disciplina Via/Paur.

Redazione normativa Reteambiente

LE NEWS
EDITORIALE di Paola Ficco
End of Waste e Linea guida Snpa: utile anche per porre fine ai deliri personali che sottraggono la realtà ai suoi significati
read
APPROFONDIMENTO di Pasquale Fimiani
Classificazione dei rifiuti: dopo la Corte di Giustizia la Cassazione apre una nuova fase

read
ACQUE
Milano, 16 marzo 2020
Lombardia, proroga presentazione Comunicazione nitrati 2020
La Regione Lombardia ha deciso di prorogare i termini per la presentazione della Comunicazione Nitrati 2020 da parte delle imprese già prevista per il 24 marzo 2020. (Francesco Petrucci)
read
APPALTI E ACQUISTI VERDI
Milano, 20 marzo 2020
Appalti verdi, i criteri ambientali Ue per "data center"
La Commissione europea l'11 marzo 2020 ha rilasciato un documento di lavoro coi criteri ambientali minimi ("Cam") per i centri elaborazione dati (Ced), le sale server e i servizi cloud. (Francesco Petrucci)
read
ARIA
Milano, 20 marzo 2020
Toscana, semplificazioni per emissioni in atmosfera
A partire dal 18 marzo 2020, il regime semplificato di "autorizzazione generale" per le emissioni in atmosfera si applica anche alle attività di lavorazione inerti, lavorazione materiali lapidei e preparazione e verniciatura di imbarcazioni. (Alessandro Geremei)
read
DISPOSIZIONI TRASVERSALI
Milano, 19 marzo 2020
Emergenza Coronavirus, autorizzazioni ambientali in scadenza valide fino al 15/6/2020
Certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, sono validi fino al 15 giugno 2020. (Francesco Petrucci)
read
ENERGIA
Milano, 18 marzo 2020
Piani rete elettrica nazionale, approvazione ad esito valutazione ambientale
Approvati con decreto del Ministero dello sviluppo economico i Piani di sviluppo (PdS) della rete elettrica di trasmissione nazionale 2016 e 2017. (Maria Letizia Signorini)
read
Milano, 18 marzo 2020
Trivellazioni offshore, normativa italiana al vaglio Ue
Il Consiglio di Stato ha chiesto alla Corte Ue se la normativa che delimita l'area massima di mare per i permessi di ricerca idrocarburi, ma consente quelli per aree contigue aggirando il limite, è in linea con le regole Ue. (Francesco Petrucci)
read
IMBALLAGGI
Milano, 19 marzo 2020
Giornata mondiale riciclo, Italia sopra media Ue
Nella giornata mondiale del riciclo del 18 marzo 2019 il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) ha segnalato come col 71,2% dei rifiuti di imballaggio riciclati al 2019 l'Italia sia già oltre i target Ue. (Francesco Petrucci)
read
INQUINAMENTO (ALTRE FORME DI)
Milano, 19 marzo 2020
Elettrosmog, sito sensibile vicino impianto Tlc senza rispetto distanze minime
Per realizzare un sito sensibile vicino a un impianto di telecomunicazioni preesistente situato più vicino della distanza di rispetto, basta escludere il superamento della soglia di esposizione. (Francesco Petrucci)
read
IPPC/AIA
Milano, 19 marzo 2020
Lombardia ed emergenza Coronavirus, rinvio scadenze Aia
La Regione Lombardia in considerazione dell’emergenza sanitaria “Coronavirus” ha rinviato una serie di scadenze per i gestori degli stabilimenti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale (Aia). (Francesco Petrucci)
read
RIFIUTI
Milano, 20 marzo 2020
Toscana, istruzioni per gestione rifiuti durante emergenza Coronavirus
La Regione Toscana ha stabilito le disposizioni tecnico-gestionali da seguire per i rifiuti urbani provenienti dalle abitazioni in cui dimorano persone positive alla Covid-19 che effettuano la quarantena obbligatoria. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 20 marzo 2020
Lazio, chiarimenti per trattamento rifiuti in emergenza Covid-19
Nuove indicazioni della Regione Lazio relative alla gestione dei rifiuti urbani indifferenziati, in considerazione della situazione di emergenza Covid-19. (Maria Letizia Signorini)
read
Milano, 19 marzo 2020
Rifiuti urbani, solo "prima raccolta" è esentata da formulario
L'esonero da obbligo d'accompagnare il trasporto dei rifiuti urbani con il formulario (Fir) vale al di fuori del territorio comunale solo se conferimento ad impianti avviene "senza soluzione di continuità" da raccolta. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 19 marzo 2020
Rifiuti, compravendita materiale ferroso non lo riqualifica come sottoprodotto
La qualifica del materiale come sottoprodotto non dipende dall'accordo tra le parti sul valore economico per la compravendita degli scarti di autovetture di cui i proprietari si erano già disfatti. (Tiziana Giacalone)
read
Milano, 19 marzo 2020
Comune, responsabilità per scorretta gestione del servizio rifiuti
Il Comune ha l'obbligo di gestire correttamente il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e i cittadini hanno il potere di attivarsi nei suoi confronti a tutela del diritto alla salute. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 18 marzo 2020
Decreto "Cura Italia" (dal Coronavirus), in vigore proroghe scadenze ambientali
Il Dl 18/2020 sull'emergenza "Coronavirus", in vigore dal 17 marzo 2020, proroga le scadenze per la presentazione del Mud, il versamento del diritto di iscrizione all'Albo gestori ambientali e le comunicazioni Raee e Pile. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 17 marzo 2020
End of Waste, non esiste senza pieno recupero rifiuti
La qualifica di rifiuto non può cessare fino a quando l'operazione di recupero alla quale lo stesso stesso è sottoposto, che può consistere anche nella mera cernita o selezione, non è stata conclusa. (Alessandro Geremei)
read
Milano, 17 marzo 2020
Classificazione rifiuti, Snpa pubblica in veste editoriale le note Linee guida
Il Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente ha diffuso una versione editoriale delle Linee guida per la classificazione dei rifiuti approvate con delibera Snpa 27 novembre 2019, n. 61/2019. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 16 marzo 2020
Puglia, riduzione ecotassa per Comuni
Prevista dalla Regione Puglia la riduzione del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti (Ecotassa) per l'anno 2020 a tutti i Comuni pugliesi. (Maria Letizia Signorini)
read
SICUREZZA SUL LAVORO
Milano, 18 marzo 2020
Pandemia Coronavirus, raccomandazioni Istituto sanità per gestione rifiuti
Adozione di dispositivi di protezione individuale e procedure centralizzate di pulizia indumenti di lavoro e mezzi utilizzati per la raccolta, evitando aria compressa e acqua sotto pressione. (Tiziana Giacalone)
read
Milano, 16 marzo 2020
Pandemia Coronavirus, rafforzate misure di sicurezza sul lavoro
Adozione di mascherine e altri utili Dpi, modalità idonee per informare i lavoratori, precedenza alle visite mediche preventive ed a quelle sui rientri da malattia. (Tiziana Giacalone)
read
SOSTANZE PERICOLOSE
Milano, 20 marzo 2020
Pandemia Coronavirus, Snpa su aspetti ambientali in pulizia strade
Sostanze aggressive solo in via straordinaria per integrare la pulizia convenzionale di strade, diffusione in pubblica fognatura, distanze da colture e corsi d'acqua. (Tiziana Giacalone)
read
TERRITORIO
Milano, 16 marzo 2020
Liguria, avanza approvazione del Piano territoriale regionale
Con l'approvazione del Documento preliminare (indispensabile ai sensi della valutazione ambientale strategica cui sono sottoposti tutti i Piani) avanza l'iter di approvazione del Piano territoriale regionale ligure. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 16 marzo 2020
Veneto contro consumo di suolo, regole per crediti edilizi di rinaturalizzazione
La Regione Veneto ai sensi della Lr 14/2019 ha approvato le regole per la concessione di "crediti edilizi" per chi effettua interventi di rinaturalizzazione del suolo demolendo edifici incongrui o degradati. (Francesco Petrucci)
read
TRASPORTI
Milano, 16 marzo 2020
Consiglio Ue: trasporto mare carbon-neutral al 2030
La riunione informale dei Ministri dei trasporti Ue dell'11 marzo 2020 si è chiusa con un accordo per sforzi comuni nella modernizzazione dei trasporti via mare all'insegna della neutralità climatica. (Francesco Petrucci)
read
VIA (PUA-PAUR)/VAS
Milano, 17 marzo 2020
Via/Paur, Tar Friuli chiarisce regime transitorio della disciplina
L'applicazione automatica in Regione della disciplina statale del provvedimento autorizzatorio unico regionale (Paur) ex Dlgs 104/2017 scatta solo se la Regione non si è adeguata entro i termini. (Francesco Petrucci)
read
Milano, 17 marzo 2020
Vas su modifiche Piani regolatori, discrezione Comune sulle "minori"
Ai sensi dell'articolo 6, Dlgs 152/2006 in caso di modifiche minori di Piani regolatori l'obbligo di valutazione ambientale strategica (Vas) è a discrezione della P.A. che comunque deve esaminare la domanda. (Francesco Petrucci)
read
APPROFONDIMENTI IN EVIDENZA
Pandemia Coronavirus, le disposizioni nazionali di interesse ambientale
Le disposizioni di diretto interesse ambientale previste dai provvedimenti normativi adottati per gestire gli effetti della nota "pandemia Coronavirus"
read
QUESITI SUI RIFIUTI
A cura di Paola Ficco

Un esempio di "quesiti risolti", aperto a tutti per l'occasione, è disponibile a questo link

Trattamento: la stabilizzazione delle polveri può essere un "condizionamento"

RISPONDE CLAUDIO RISPOLI

In evidenza sul numero 281 di marzo 2020 della Rivista Rifiuti - Bollettino di informazione normativa
Il responsabile tecnico in materia di rifiuti
Classificazione rifiuti 1: la Linea Guida Snpa e la caratteristica di pericolo HP14. I rifiuti contenenti “Idrocarburi”
Classificazione rifiuti 2: la Linea Guida Snpa tra luci e ombre
La gestione dei rifiuti tra libera concorrenza e rischio di corruzione
Regole per le imprese che restano senza responsabile tecnico
Particolare tenuità del fatto: non si applica alla responsabilità ex Dlgs 231/2001
La giurisprudenza più recente in materia di rifiuti
End of Waste: inversione contabile chiarita dall’Agenzia delle Entrate
Le risposte ai quesiti dei Lettori
Focus regioni
Focus rifiuti e sanzioni amministrative
Focus appalti verdi
Sommario ultimo numero
Per abbonarsi
GESTIRE I RIFIUTI TRA LEGGE E TECNICA
A cura di Paola Ficco
Nuova edizione aggiornata a ottobre 2019
Scopri di più
IL PACCHETTO ECONOMIA CIRCOLARE
Con la versione coordinata della Direttiva Rifiuti
A cura della Redazione normativa di Edizioni ambiente
Scopri di più
I Quaderni Gpp di Rifiuti - Bollettino di informazione normativa
Manuale operativo per gli Appalti Verdi - Gpp in Edilizia

Le istruzioni per le imprese e le P. a. su come affrontare i nuovi obblighi derivanti dal Codice appalti (Dlgs 50/2016)

A cura di Paola Ficco e di un team di esperti
Scopri di più
Mercanti di dubbi
Come un manipolo di scienziati ha nascosto la verità, dal fumo al riscaldamento globale


di Naomi Oreskes e Erik Conway
Scopri di più
Il mondo dopo il Pil
Economia e politica nell'era della post-crescita


di Lorenzo Fioramonti
Scopri di più
Piccolo manuale di resistenza contemporanea
Storie e strategie per trasformare il mondo


di Cyril Dion
Scopri di più
Servizio online ad abbonamento di Reteambiente.it dedicato
agli operatori e ai consulenti delle imprese e degli Enti pubblici.

Lo scenario completo della normativa europea, nazionale e regionale, con commenti,
approfondimenti e speciali.
SCOPRI DI PIU' SUL SERVIZIO
600px image
AGGIORNAMENTO NORMATIVO - LA NEWSLETTER DI RETEAMBIENTE.IT
Notiziario ideato, sviluppato, realizzato e diffuso esclusivamente da ReteAmbiente Srl, sede legale ed operativa: via privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano, titolare del sito internet reteambiente.it
Le notizie pubblicate in questa Newsletter non esauriscono le novità normative intervenute nel periodo di riferimento. Per una panoramica più estesa si consulti il sito internet Reteambiente.it
CONTENUTI AREA NORMATIVA:
REDAZIONE OSSERVATORIO DI NORMATIVA AMBIENTALE

Coordinamento: Vincenzo Dragani
Redazione: Vincenzo Dragani, Alessandro Geremei, Tiziana Giacalone, Francesco Petrucci, Maria Letizia Signorini
DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE – LIMITAZIONE D'USO
© Copyright riservato - Riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941. La presente Newsletter ed i relativi contenuti editoriali veicolati sono oggetto di proprietà intellettuale ed industriale di ReteAmbiente e come tali protetti. È consentito esclusivamente l'utilizzo personale e privato, dunque non commerciale. Sono vietate la riproduzione, la distribuzione con ogni mezzo (anche telematico), la pubblicazione e la cessione a terzi a qualsiasi titolo.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Questa email Le è stata inviata dietro Sua richiesta. Nel rispetto del regolamento 2016/679/Ue (cd. "Gdpr") e del Dlgs 196/2003, i dati personali da Lei rilasciati sono trattati dietro Suo specifico e facoltativo consenso al fine della fornitura dei prodotti richiesti, anche con mezzi automatizzati, fino alla revoca dello stesso e comunque per il tempo necessario all'esercizio dei sottesi diritti/doveri. Non sono comunicati a terzi se non dietro Suo consenso o per diritti/obblighi di legge. Titolare del trattamento dati è ReteAmbiente Srl, sede legale: via privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano. È Suo diritto: ottenere controllo, aggiornamento, modifica e legittima cancellazione dei dati scrivendo all'indirizzo privacy@reteambiente.it; inoltrare reclamo all'Authority per la privacy. Per ulteriori informazioni si consulti l'informativa estesa sulla privacy pubblicata sul sito reteambiente. it
CANCELLAZIONE DALLA NEWSLETTER
Per la sola cancellazione dal presente Notiziario, se è iscritto al network di ReteAmbiente acceda alla Sua Scheda personale su www. reteambiente. it/conto/ e dopo aver fatto login deselezioni la Newsletter dal pannello riassuntivo cliccando su "Cancella iscrizione".