Newsletter Nextville.it • 4 Dicembre 2017 - N. 207
600px image
600px image

Il testo del Ddl Bilancio 2018 è attualmente all'esame della Camera dei deputati, dopo che in data 30 novembre il Senato ha approvato il maxiemendamento sostitutivo. Ci limitiamo qui a segnalare la presenza di una novità interessante: l'estensione (fino al 31 dicembre 2018) della detrazione 65% all'acquisto e alla posa in opera di microcogeneratori in sostituzione di impianti esistenti, fino a un valore massimo della detrazione di 100mila euro.

Il prossimo 12 dicembre entrerà in vigore la legge europea 2017 (legge 20 novembre 2017 n. 167), che contiene alcuni significativi interventi normativi su energivori, bolletta elettrica e rinnovabili. Abbiamo chiesto un parere in merito a Giovanni Battista Zorzoli, Presidente del Coordinamente Free (Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica).

Con un comunicato del 22 novembre, il Gestore dei servizi energetici ha precisato che la detassazione prevista della Tremonti ambiente e applicata al fotovoltaico, non è cumulabile in alcun modo con le tariffe incentivanti spettanti ai sensi del III, IV e V Conto energia. Abbiamo chiesto a tre esperti della materia di spiegarci meglio i termini della questione, in attesa di un probabile ulteriore intervento chiarificatore da parte dell'Agenzia delle entrate.

Per quanto riguarda la Giurisprudenza, segnaliamo che il Consiglio di Stato ha sospeso gli effetti della sentenza con cui il Tar Lazio aveva sospeso gli incentivi agli impianti idroelettrici risultati in posizione utile nella graduatoria del registro del Dm 23 giugno 2016. Il GSE, conseguentemente, ha riavviato il procedimento di valutazione delle istanze di accesso agli incentivi per le quali era stata sospesa l'istruttoria.

Chiudiamo come sempre con alcune novità provenienti dalle Regioni. La Lombardia ha modificato lo standard formativo e professionale per l'attività di installazione e manutenzione straordinaria di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili. Nelle Marche sono stati stanziati oltre 4 milioni di euro per finanziare interventi di efficientamento energetico e di installazione di impianti a fonti rinnovabili negli edifici pubblici non residenziali. Ben due, infine, gli aggiornamenti normativi che arrivano dalla Campania: la Dgr 680/2017 ha ridefinito il procedimento di Via, sulla base delle più recenti novità nazionali, mentre la Dgr 716/2017 disciplina l'iter relativo alle richieste di variante sui progetti eolici.

Redazione Nextville
LE NEWS
LEGGE EUROPEA 2017, SPIACEVOLI SORPRESE PER RINNOVABILI E EFFICIENZA
L'editoriale di G.B. Zorzoli
read
TREMONTI AMBIENTE E CONTO ENERGIA, PROFILI FISCALI E LEGALI
di Lucia Bitto, Francesco Arecco e Nico Prai
read
CERTIFICATI BIANCHI: UNA REVISIONE ANNUNCIATA?
di Dario Di Santo
read
1 Dicembre 2017
Lombardia, i nuovi standard formativi per installatori e manutentori impianti FER
La Regione ha provveduto a modificare la regolamentazione degli standard professionali e formativi, adeguandoli alle linee guida nazionali del 22 dicembre 2016 e alla Dgr n. X/7143 del 2 ottobre 2017.
read
30 Novembre 2017
Legge europea 2017, cosa cambia per le rinnovabili
La legge 20 novembre 2017 n. 167 (legge europea 2017), che entrerà in vigore il prossimo 12 dicembre, contiene novità a tutto campo; che cosa è previsto nello specifico per le fonti rinnovabili di energia?
read
30 Novembre 2017
Detrazione antisismica, chiarimenti dall'Agenzia delle entrate
L'Agenzia fornisce alcune precisazioni sulle detrazioni fiscali per interventi antisismici, nel caso in cui sull'immobile vengano effettuati anche lavori di ristrutturazione e di riqualificazione energetica.
read
29 Novembre 2017
Varianti eolico, nuova disciplina in Campania
La Regione ridefinisce l'iter procedimentale prodromico all'autorizzazione delle varianti di impianti di produzione di energia da fonte eolica.
read
29 Novembre 2017
Incentivi FER, legittima esclusione da graduatorie con lavori già iniziati
Il Tar Lazio ha respinto il ricorso di una società che si era vista negare gli incentivi, perchè i lavori di ampliamento del suo parco eolico erano iniziati prima dell'inserimento in posizione utile nelle graduatorie degli impianti iscritti al Registro.
read
28 Novembre 2017
Accolto ricorso GSE, Cds sblocca graduatorie idroelettrico
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del GSE contro la sentenza del Tar Lazio che aveva annullato la graduatoria del registro per gli impianti mini-idro del Dm 23 giugno 2016, con conseguente sospensione degli incentivi.
read
28 Novembre 2017
Riforma fiscale, il Governo tenga in conto l'ambiente e le rinnovabili
Con una risoluzione approvata il 22 novembre 2017, il Parlamento impegna il Governo ad assumere iniziative per impiegare il maggior gettito derivante dall'introduzione delle nuove politiche fiscali a favore dell'ambiente, prediligendo le FER.
read
27 Novembre 2017
VIA, le nuove linee guida della Commissione europea
La Commissione Ue ha aggiornato le linee guida per la Valutazione di impatto ambientale, sulla base delle novità introdotte dalla direttiva 2014/52/Ue e recepite dall'Italia con il recente Dlgs 104/2017.
read
24 Novembre 2017
Marche, contributi per efficientamento energetico edifici pubblici
La Regione mette a disposizione oltre 4 milioni di euro per interventi di efficienza energetica e installazione di impianti a fonti rinnovabili negli edifici pubblici non residenziali.
read
24 Novembre 2017
Riforma tariffe elettriche, quasi certo il rinvio
Il Governo ha accolto la richiesta dell'Autorità di rinviare al 2019 il completamento della riforma inerente le componenti a copertura degli oneri generali di sistema per i clienti domestici.
read
22 Novembre 2017
Conto energia e Tremonti ambiente, chiarimenti dal GSE
La detassazione prevista dalla Legge n. 388/2000, cosiddetta "Tremonti ambiente", è cumulabile con le tariffe del I e II Conto energia. Escluse dalla cumulabilità, invece, le tariffe del III, IV e V Conto energia.
read
22 Novembre 2017
Umbria, approvata la strategia energetico-ambientale
Per soddisfare l'obiettivo previsto dal mecccanismo di burden sharing, la Regione si è dotata di uno strumento strategico per seguire e governare lo sviluppo del territorio regionale sostenendo e promuovendo la filiera energetica.
read
21 Novembre 2017
Campania, aggiornate le procedure della Via
La Dgr 7 novembre 2017, n. 680 ha predisposto gli indirizzi operativi e procedurali per lo svolgimento della valutazione di impatto ambientale, adeguandoli alle disposizioni contenute nella Parte II del Dlgs 152/2006 come modificato dal Dlgs 104/2017.
read
Le newsletter gratuite
di Edizioni Ambiente
A colpo d'occhio le novità normative in materia ambientale ed energetica
e il punto nel dibattito
sulla sostenibilità.
Aggiornamento Normativo
Punto Sostenibile
Nextville.it
Scopri i servizi
in abbonamento
I servizi a pagamento
di Nextville nascono
da un lavoro integrato
delle redazioni (editoriale
e normativa) e dei suoi consulenti e collaboratori.
Osservatorio di normativa energetica
Vademecum on line sull'energia
Dossier Regioni
Archivio news e articoli
La raccolta, in ordine cronologico, di tutti gli articoli e gli approfondimenti dal 2009 ad oggi.
Scopri di più
Guida agli aggiornamenti nel sito
Il promemoria mese per mese dei nuovi inserimenti e aggiornamenti intervenuti nelle varie tematiche del sito.
Scopri di più

Prosperità senza crescita
I fondamenti dell'economia di domani
di Tim Jackson

vai alla scheda libro

Economia in 3D
L’agricoltura in 3D e altri 11 trend inarrestabili che stanno rivoluzionando la produzione di cibo e carburanti, rigenerando la natura e ricostruendo l’economia
di GunterPauli

vai alla scheda libro

L'economia della ciambella
Sette mosse per pensare come un economista del XXI secolo
di Kate Raworth

vai alla scheda libro

Che cos'è l'economia circolare
di Emanule Bompan, Ilaria Nicoletta Brambilla

vai alla scheda libro
NEXTVILLE.IT NEWSLETTER A CURA DELLA REDAZIONE DI NEXTVILLE.IT
© Copyright riservato - riproduzione vietata. Edizioni Ambiente Srl, Milano. La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248. Progetto a cura di Edizioni Ambiente
COME CANCELLARSI DALLA NEWSLETTER
Qualora desideraste essere eliminati dalla mailing list, non rispondete a questa e-mail, inviate una e-mail
con subject "Cancellazione dall'elenco" all'indirizzo: newsletter@nextville.it; diversamente ci legittimerete a proseguire nel servizio.
N.B. È importante comunicare l'indirizzo esatto con cui ci si è iscritti, se vi siete registrati
con più di un indirizzo e volete che siano cancellati tutti è necessario che lo precisiate. In caso contrario verrà eliminato unicamente l'indirizzo che avete comunicato nell'e-mail di cancellazione.
Come segnalare la variazione di indirizzo.
In caso di variazione di indirizzo, vi preghiamo di non rispondere a questa e-mail,
ma di inviare una e-mail con subject "Variazione indirizzo" all'indirizzo: newsletter@nextville.it segnalando sia il vecchio sia il nuovo indirizzo.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Nel rispetto del decreto legislativo 196/2003, i dati da Lei rilasciati saranno utilizzati da Edizioni Ambiente, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e automatizzati, a fini contabili, amministrativi e statistici
nonché per informarLa sulle iniziative della Casa editrice. I dati non saranno oggetto di comunicazione
o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge.
È suo diritto ottenerne il controllo, l'aggiornamento, la modifica, la cancellazione e di opporsi al loro trattamento secondo quanto stabilito dall'articolo 7 del citato Dlgs.
Titolare del trattamento dei dati è Edizioni Ambiente Srl, via N. Battaglia 10 - 20127 Milano.