Scadenze ambientali

Novembre 2017

A cura di Paola Ficco e Alessandro Geremei

 

Le principali scadenze ambientali segnalate dal calendario di novembre 2017 sono relative a:

 


 

ACQUE

 


 

Balneazione

 

Riferimenti normativi

Dlgs 30 maggio 2008, n. 116

— articolo 4, comma 2

 

 

Adempimento

Entro giovedì 30 novembre 2017 le Regioni devono trasmettere al MinSalute gli esiti dell'attività di monitoraggio condotta sulle acque di balneazione, la classificazione delle stesse e le azioni volte alla rimozione delle cause di inquinamento ed al miglioramento delle acque stesse.

 

(scadenza annuale)

 


 

CAMBIAMENTI CLIMATICI

 


 

Protocollo di Kyoto

 

Riferimenti normativi

Legge 1° giugno 2002, n. 120

— articolo 2, commi 3 e 4

 

 

Adempimento

Entro giovedì 30 novembre 2017 il MinAmbiente deve presentare al Parlamento una relazione illustrativa circa lo stato di attuazione dei programmi pilota nazionali ed internazionali per la riduzione delle emissioni e l'impiego di piantagioni forestali per l'assorbimento di carbonio.

 

(scadenza annuale)

 


 

IMBALLAGGI

 


 

Piano di gestione

 

Riferimenti normativi

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

— articolo 225, comma 3

 

 

Adempimento

Entro giovedì 30 novembre 2017 il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) deve presentare al MinAmbiente il piano specifico di prevenzione e gestione relativo al 2018, che sarà inserito nel programma generale di prevenzione e gestione.

 

(scadenza annuale)

 


 

RIFIUTI

 


 

Pneumatici fuori uso

 

Riferimenti normativi

Dm 11 aprile 2011, n. 82

— articolo 3, comma 4

 

 

Adempimento

Entro giovedì 30 novembre 2017 i produttori e gli importatori di pneumatici che hanno intenzione di gestire nel 2018 i pneumatici fuori uso (Pfu) attraverso gestori autorizzati devono inviare apposita dichiarazione all'autorità competente, utilizzando il modulo di cui all'allegato C del Dm 82/2011.

 

(scadenza annuale)


 

RUMORE

 


 

Aeroporti

 

Riferimenti normativi

Dpr 11 dicembre 1997, n. 496

— articolo 5

 

 

Adempimento

Entro giovedì 30 novembre 2017 le Regioni devono trasmettere ai Ministeri dell'ambiente e delle infrastrutture una relazione sul monitoraggio del rumore aeroportuale notturno (dalle ore 23 alle 6) effettuato nel mese di ottobre.

 

(scadenza mensile)


 

Annunci Google

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598