Pneumatici fuori uso (Pfu)

Questa area di ReteAmbiente è interamente dedicata al sistema di gestione degli pneumatici fuori uso (Pfu) e offre un quadro completo sugli obblighi, le responsabilità e le procedure da seguire, con taglio operativo e puntuale attenzione agli aspetti normativi.

 

Il sistema, reso effettivamente operante dal 7 settembre 2011 grazie all’entrata in vigore del Dm Ambiente 11 aprile 2011, n. 82 (attuativo dell’articolo 228 del Dlgs 152/2006, cd. “Codice ambientale”), poi sostituito, con decorrenza 23 aprile 2020, dal Dm Ambiente 19 novembre 2019, n. 182, prevede l’obbligo dei produttori e degli importatori degli pneumatici di “provvedere, singolarmente o in forma associata, alla questione di quantitativi di pneumatici fuori uso (Pfu) pari a quelli degli pneumatici dai medesimi immessi sul mercato e destinati alla vendita sul territorio nazionale”,  coinvolgendo, oltre ai suddetti soggetti, anche tutti gli altri gestori di Pfu (gommisti, demolitori, raccoglitori, trasportatori, stoccatori, recuperatori e smaltitori).

 

Tutte le pagine di quest’area sono realizzate in collaborazione con Ecopneus scpa, il principale soggetto che si è attivato a livello nazionale per il rintracciamento, la raccolta, il trattamento e la destinazione finale degli Pneumatici fuori uso.

 

 

 

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

© Tutti i diritti riservati - Reteambiente.it
Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598