Area 231

Check-point ultime novità

 

CHECK POINT ULTIME NOVITÀ

 

• 12 giugno 2020: legittima l'applicazione delle sanzioni interdittive "231" per il reato di combustione illecita di rifiuti ex articolo 256-bis, Dlgs 152/2006 nel caso in cui il reato è eseguito nell'ambito di attività di impresa (Cassazione 12 giugno 2020, n. 18112).

 

• 7 aprile 2020: la responsabilità mministrativa per "reato-presupposto" commesso in Italia dal manager nell'interesse dell'Ente, colpisce anche la società con sede legale e operatività all'estero (Cassazione 7 aprile 2020, n. 11626).

 

• 29 gennaio 2020: Costituisce "vantaggio" per l'Ente rilevante ai fini della responsabilità 231 anche il risparmio di spesa per l'informazione e la formazione dei lavoratori (Cassazione 29 gennaio 2020, n. 3731).

 

• 15 gennaio 2020: La non punibilità per speciale tenuità del fatto ex articolo 131-bis, Codice penale, non è applicabile all'Ente responsabile in via amministrativa per il reato-presupposto commesso dal manager o dipendente a vantaggio o nell'interesse dell'Ente (Cassazione 15 gennaio 2020, n. 1420).

 

 

 

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598