News - Aggiornamento normativo

Danno ambientale e bonifiche

Milano, 22 giugno 2016

Bonifiche, obblighi rimangono in capo a società post fusione

Danno ambientale e bonifiche

(Francesco Petrucci)

Bonifiche, obblighi rimangono in capo a società post fusione

La società risultante dalla fusione se succede in universum ius alla società incorporata che aveva dato causa all'inquinamento conserva gli obblighi di bonifica del sito inquinato.

 

Lo ha deciso il Tar Piemonte nella sentenza 13 maggio 2016, n. 674. Appurato come nel caso di specie che la società piemontese originata dalla fusione succede in tutti i rapporti attivi e passivi facenti capo alla società incorporata, le conseguenze derivanti dal comportamento messo in atto da quest'ultima, anche riguardo alla responsabilità per ripristino ambientale, non possono che ricadere sulla società subentrante, altrimenti basterebbe un processo di fusione societaria per liberarsi dagli obblighi di bonifica aggirando il principio "chi inquina paga".

 

Rigettata anche la doglianza per cui la competenza per la diffida a bonificare spetterebbe al Comune in base alle norme piemontesi (Lr 42/2000 e 9/2007). Per i Giudici il Codice ambientale Dlgs 152/2006 è chiaro nell'affidare alla Provincia tale compito e il richiamo alla legge piemontese in materia non è fondato in quanto dalle norme regionali non discende la competenza dei Comuni per l'adozione delle ordinanze di diffida "ma solo, a tutto voler concedere, quella relativa all'approvazione ed all'autorizzazione dei progetti di bonifica predisposti dai privati".

documenti di riferimento
Sentenza Tar Piemonte 13 maggio 2016, n. 674

Danno ambientale e bonifiche - Obblighi di bonifica - Fusione societaria - Obblighi in capo alla nuova società risultante dalla fusione - Sussistenza

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598