News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 27 luglio 2017 - 13:00

Classificazione rifiuti, Senato conferma prevalenza ultime norme Ue

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)

Classificazione rifiuti, Senato conferma prevalenza ultime norme Ue

Il Senato ha approvato il Ddl di conversione del Dl "Mezzogiorno", confermando la prevalenza delle norme Ue sulla classificazione dei rifiuti  – comprese le ultime disposizioni "HP 14" - rispetto a quelle nazionali.

 

Il Ddl n. 2860 di conversione in legge, con modificazioni, del Dl 91/2017 recante "Disposizioni urgenti  per la crescita economica nel Mezzogiorno", è stato approvato da Palazzo Madama il 26 luglio 2017 e ora passa all'esame della Camera dei Deputati.

 

Con riferimento all'articolo 9 del Dl 91/2017, che dal 21 giugno 2017 ha sostituito i numeri da 1 a 7 della parte premessa all'introduzione dell'allegato D (Elenco dei rifiuti di cui all'articolo 7 della direttiva 2008/98/Ce) del Dlgs 152/2006 con un nuovo e unico numero 7 ("La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad essi il competente codice Cer ed applicando le disposizioni contenute nella decisione 2014/955/Ue e nel regolamento (Ue) n. 1357/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014"), il testo dell’emendamento sostitutivo del Ddl licenziato dal Senato prevede un'unica novità, rappresentata dall'introduzione di un ulteriore riferimento al regolamento 2017/997/Ue, provvedimento pubblicato sulla Guue del 14 giugno 2017 (ed applicabile dal 5 luglio 2018) che riformula la caratteristica di pericolo "HP 14 Ecotossico".

documenti di riferimento
Dl 20 giugno 2017, n. 91

Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno - Stralcio - Modifiche all'allegato D, parte IV del Dlgs 152/2006 sulla classificazione dei rifiuti - Disposizioni in materia di sacchetti di plastica - Misure di risanamento ambientale relative all'Ilva Spa

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

SPECIALE Codice Ambiente (Dlgs 152/2006)
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598