News - Aggiornamento normativo

Aria

Milano, 16 aprile 2018 - 17:15

Emissioni di zolfo dalle navi, Commissione Ue rileva miglioramento

Aria (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)

Emissioni di zolfo dalle navi, Commissione Ue rileva miglioramento

L'inquinamento da zolfo emesso dalle navi è diminuito negli ultimi anni come evidenzia la Relazione della Commissione Ue del 16/4/2018 sulla conformità alla direttiva 2016/802/Ue sulla riduzione di zolfo nei combustibili liquidi.

 

La direttiva 2016/802/Ue recante norme sulla riduzione di zolfo in alcuni combustibili ha codificato e superato la direttiva del 1999 da ultimo emendata dalla direttiva 2012/33/Ue. La relazione della Commissione sull'adempimento della disciplina ha mostrato un'elevata conformità delle navi al rispetto delle norme, in particolare rispetto ai limiti più severi previsti nel Mare del Nord e nel Mar Baltico. In particolare dal 2015 le concentrazioni di biossido di zolfo (SO2) intorno alle cosiddette "Zone di controllo delle emissioni di ossidi di zolfo" sono più che dimezzate mentre gli impatti economici complessivi sul settore sono rimasti minimi.

 

Il trend positivo è il risultato degli sforzi congiunti degli Stati membri e dell'industria marittima per attuare le norme della direttiva sullo zolfo e optare per un carburante più pulito. Il Rapporto della Commissione è arrivato a pochi giorni dall'accordo raggiunto il 13 aprile 2018 in seno all'Organizzazione marittima internazionale (IMO) su una strategia per ridurre le emissioni di gas a effetto serra dalla navigazione internazionale di almeno il 50% entro il 2050.

documenti di riferimento
Relazione Commissione Ue 16 aprile 2018

Norme sul tenore di zolfo per i combustibili per uso marittimo - Direttiva 2016/802/Ue sulla riduzione del tenore di zolfo di alcuni combustibili liquidi

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2016/802/Ue

Direttiva relativa alla riduzione del tenore di zolfo di alcuni combustibili liquidi (codificazione)

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

© Tutti i diritti riservati - Reteambiente.it
Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598