News - Aggiornamento normativo

Energia

Milano, 3 giugno 2020 - 15:18

Impianti di combustione, le regole per bruciare farina di carne e ossa

Energia (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)
Parole chiave Parole chiave: Energia | Rifiuti | Recupero energetico / Incenerimento | Impianti | Aria | Rifiuti di origine animale | Agricoltura / Allevamento | Autorizzazioni | Limiti / Soglie | Sottoprodotti

Impianti di combustione, le regole per bruciare farina di carne e ossa

Via libera il 2 giugno 2020 dalla Commissione Ue alle regole per consentire di bruciare farina di carne e ossa negli impianti di combustione ai sensi del regolamento 142/2011/Ue.

 

Il regolamento 2 giugno2020, n. 2020/735/Ue modifica il regolamento 142/2011/Ue che reca le norme per l'utilizzo del letame di animali di allevamento negli impianti di combustione aggiungendovi la possibilità di includere l'uso delle farine di carne e ossa come combustibile. La disciplina si applica agli impianti di combustione aventi una potenza termica nominale totale non superiore a 50 MW e consente di rispettare i limiti di emissione degli impianti medi di combustione ai sensi della direttiva 2015/2193/Ue sulle emissioni degli impianti medi di combustione (recepita dal Dlgs 183/2017). Il regolamento 2020/735/Ue in parola garantisce, inoltre, che il possibile impatto negativo sull'ambiente e sulla salute umana derivante dall'incenerimento delle farine di carne e ossa non è maggiore di quello derivante dalla combustione dei rifiuti.

 

Le ragioni dell'estensione risiedono nei progressi tecnologici: negli ultimi decenni le farine di carne e ossa sono state smaltite come rifiuti mediante incenerimento o coincenerimento (regolamento 1069/2009/Ce sui sottoprodotti) ma l'industria ha sviluppato una tecnologia per l'uso delle farine di carne e ossa come combustibile in dispositivi di combustione al fine di utilizzare il calore generato da tale combustione.

documenti di riferimento
Regolamento Commissione Ue 2020/735/Ue

Sottoprodotti di origine animale - Utilizzo di di farine di carne e ossa come combustibile negli impianti di combustione - Modifiche al regolamento 142/2011/Ue

Direttiva Parlamento europeo e Consiglio Ue 2015/2193/Ue

Limitazione delle emissioni nell'atmosfera di taluni inquinanti originati da impianti di combustione medi

Regolamento Commissione Ue 142/2011/Ue

Norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano - Disposizioni di applicazione del regolamento 1069/2009/Ce e della direttiva 97/78/Ce

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte V - Norme in materia di tutela dell'aria e di riduzione delle emissioni in atmosfera

Regolamento Parlamento europeo e Consiglio Ue 1069/2009/Ce

Norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale - Abrogazione regolamento 1774/2002/Ce

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598