News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 25 giugno 2020 - 14:11

Tassa rifiuti e Covid-19, Arera dà più flessibilità a Comuni

Rifiuti (Documentazione Complementare)

(Francesco Petrucci)

Tassa rifiuti e Covid-19, Arera dà più flessibilità a Comuni

L'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera) ha riconosciuto ai Comuni più flessibilità nel definire i costi del servizio rifiuti causa Covid-19 in relazione alle tariffe Tari.

 

Con la delibera 23 giugno 2020, n. 238/2020/R/rif l'Authority da un lato ha confermato il metodo tariffario Tari 2018-2021 approvato con delibera 31 ottobre 2019, n. 443/2019/R/Rif che ha definito i criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti, dall'altro ha disposto per gli Enti territoriali competenti una certa flessibilità nella determinazione dei costi del servizio rifiuti in considerazione della gestione dei rifiuti in relazione all'emergenza Covid-19 che ha fatto un po' "sballare i conti". Gli Enti potranno considerare anche specifiche componenti previsionali che consentono di tener conto degli scostamenti attesi rispetto ai valori di costo effettivi dell'anno 2020, dovuti alla gestione dell'emergenza (connesse ad esempio alle modalità di raccolta e trattamento dei rifiuti prodotti dai soggetti in quarantena).

 

Gli Enti territoriali competenti che abbiano applicato una riduzione dei corrispettivi variabili della Tari, a sostegno delle utenze non-domestiche (ad esempio le imprese colpite dal lockdown), come previsto delibera Arera 158/2020/R/Rif), potranno richiedere un'anticipazione finanziaria alla Cassa servizi energetici e ambientali (Csea), per un importo corrispondente al minor gettito registrato per l'anno 2020. Ricordiamo che ai sensi del Dl 34/2020 i Comuni hanno tempo fino al 31 luglio 2020 per approvare le tariffe Tari 2020.

documenti di riferimento
Deliberazione Arera 23 giugno 2020, n. 238/2020/R/Rif

Misure per la copertura dei costi efficienti di esercizio e investimento del servizio di gestione integrata dei rifiuti per il periodo 2020-2021 tenuto conto dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 - Modifiche al metodo tariffario Tari

Deliberazione Arera 5 maggio 2020, n. 158/2020/R/Rif

Disposizioni per la riduzione della Tari e della tariffa corrispettiva per il servizio di gestione integrata rifiuti alle imprese la cui attività è stata sospesa in ragione dell'emergenza Covid-19

Deliberazione Arera 31 ottobre 2019, n. 443/2019/R/Rif

Criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti, per il periodo 2018-2021- Metodo tariffario Tari

Legge 27 dicembre 2013, n. 147

Legge di stabilità 2014 - Stralcio - Misure in materia di bonifiche, tassa rifiuti, servizi locali, energia, efficienza energetica in edilizia e appalti

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598