News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 30 luglio 2020 - 17:38

Ddl "Legge europea", ok del Governo a riallineamento su sfalci e potature

Rifiuti (Normativa in Cantiere)

(Alessandro Geremei)
Parole chiave Parole chiave: Rifiuti | Energia | Agricoltura / Allevamento | Legge Comunitaria / Europea | Biomasse / Biocombustibili | Rifiuti organici | Limiti / Soglie | Energie rinnovabili

Ddl "Legge europea", ok del Governo a riallineamento su sfalci e potature

Il Consiglio dei Ministri del 29 luglio 2020 ha approvato la riscrittura del campo di applicazione della norma che esclude "sfalci e potature" dal regime dei rifiuti al fine di riallinearla alla disciplina europea.

 

L'articolo 29 del disegno di legge "Legge europea 2019-2020", che dopo essere licenziato dal CdM si appresta ad essere esaminato dal Parlamento, prevede la novella della norma del "Codice ambientale" (articolo 185, comma 1, lettera f del Dlgs 152/2006) che esclude dal regime dei rifiuti il materiale vegetale naturale non pericoloso, con il taglio dell'attuale riferimento agli sfalci e potature derivanti da manutenzione del verde pubblico dei Comuni. La disposizione viene introdotta dal Governo al fine di evitare l'apertura di una procedura di infrazione da parte della Commissione Ue (Caso Eu pilot 9180/17/Envi).

 

L'articolo 30 dello stesso Ddl, in tema di energia, risponde invece alla procedura di infrazione 2019/95 che già ha colpito l'Italia per non aver recepito in maniera conforme le norme dell'Ue volte a consolidare la sostenibilità dei biocarburanti (direttiva 2015/1513/Ue). In questo caso, le modifiche proposte interessano il Dlgs 28/2011 (Attuazione della direttiva 2009/28/Ce sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili).

 

documenti di riferimento
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Dlgs 3 marzo 2011, n. 28

Attuazione della direttiva 2009/28/Ce sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598