Acque

Normativa Vigente

print

Direttiva Commissione Ue 2014/101/Ue

Direttiva che modifica la direttiva 2000/60/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque

Ultima versione disponibile al 20/10/2020

Commissione europea

Direttiva 30 ottobre 2014, n. 2014/101/Ue

(Guue 31 ottobre 2014 n. L 311)

Direttiva che modifica la direttiva 2000/60/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque

(Testo rilevante ai fini del See)

 

La Commissione europea,

visto il Trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

vista la direttiva 2000/60/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2000, che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque1 , in particolare l'articolo 20, paragrafo 1, primo comma,

considerando quanto segue:

(1) Occorre garantire la qualità e comparabilità dei metodi utilizzati per il monitoraggio dei parametri tipo messi a punto sotto la responsabilità degli Stati membri al fine di eseguire un monitoraggio ecologico delle acque ai sensi dell'articolo 8 della direttiva 2000/60/Ce.

(2) Il punto 1.3.6. dell'allegato V della direttiva 2000/60/Ce stabilisce che i metodi impiegati per il monitoraggio dei parametri tipo debbano essere conformi alle norme internazionali ivi elencate oppure ad altre norme nazionali o internazionali analoghe che assicurino dati comparabili ed equivalenti sotto il profilo della qualità scientifica. Le norme internazionali elencate nell'allegato V erano quelle disponibili al momento dell'adozione di tale direttiva.

(3) Dopo la pubblicazione della direttiva 2000/60/Ce un certo numero di nuove norme sono state pubblicate dal Comitato europeo di normalizzazione (Cen), alcune di esse congiuntamente con l'Organizzazione internazionale per la standardizzazione; le norme riguardano il prelievo di campioni biologici di fitoplancton, macrofite e fitobentos, invertebrati bentonici, pesci nonché caratteristiche idromorfologiche. È opportuno aggiungere tali norme al punto 1.3.6. dell'allegato V della direttiva 2000/60/Ce.

(4) A seguito del continuo processo di elaborazione di nuove norme e dell'aggiornamento di quelle esistenti, alcune delle norme di cui al punto 1.3.6. dell'allegato V della direttiva 2000/60/Ce non sono più pubblicate dagli organismi membri del Cen e devono pertanto essere eliminate.

(5) Due norme (En Iso 8689-1:1999 e En Iso 8689-2:1999 9), di cui al punto 1.3.6. dell'allegato V della direttiva 2000/60/Ce, riguardavano la classificazione biologica e non il monitoraggio; sono state prese in considerazione a posteriori, al momento di elaborare i protocolli per la definizione dei parametri di classificazione nell'ambito della strategia comune di attuazione relativa alla direttiva e possono ora essere rimosse.

(6) È pertanto opportuno modificare di conseguenza la direttiva 2000/60/Ce.

(7) Le misure di cui alla presente direttiva sono conformi al parere del comitato istituito dall'articolo 21, paragrafo 1, della direttiva 2000/60/Ce,

ha adottato la presente direttiva:

Articolo 1

L'allegato V della direttiva 2000/60/Ce è modificato conformemente all'allegato della presente direttiva.

Articolo 2

1. Gli Stati membri mettono in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla presente direttiva entro il 20 maggio 2016. Essi comunicano immediatamente alla Commissione il testo di tali disposizioni.

Quando gli Stati membri adottano tali disposizioni, queste contengono un riferimento alla presente direttiva o sono corredate di un siffatto riferimento all'atto della pubblicazione ufficiale. Le modalità del riferimento sono decise dagli Stati membri.

2. Gli Stati membri comunicano alla Commissione il testo delle disposizioni essenziali di diritto interno adottate nella materia disciplinata dalla presente direttiva.

Articolo 3

La presente direttiva entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Articolo 4

Gli Stati membri sono destinatari della presente direttiva.

 

Fatto a Bruxelles, il 30 ottobre 2014.

Allegato

 

Nell'allegato V della direttiva 2000/60/Ce, il punto 1.3.6. è sostituito dal seguente:

"1.3.6. Norme per il monitoraggio degli elementi di qualità

I metodi impiegati per il monitoraggio dei parametri tipo devono essere conformi alle norme internazionali sottoelencate nella misura in cui comprendono il monitoraggio, oppure ad altre norme nazionali o internazionali analoghe che assicurino dati comparabili ed equivalenti sotto il profilo della qualità scientifica.

 

Norme per il monitoraggio degli elementi di qualità biologica

Metodi generici da utilizzarsi congiuntamente ai metodi specifici indicati nelle norme relative ai seguenti elementi di qualità biologica:

 

En Iso 5667-3:2012 Water quality - Sampling - Part 3: Preservation and handling of samples

 

Norme per il fitoplancton

 

En 15204:2006 Water quality - Guidance standard on the enumeration of phytoplankton using inverted microscopy (Utermöhl technique)
En 15972:2011 Water quality - Guidance on quantitative and qualitative investigations of marine phytoplankton
Iso 10260:1992 Water quality - Measurement of biochemical parameters –Spectrometric determination of the chlorophyll-a concentration

 

Norme per macrofite e fitobentos

 

En 15460:2007 Water quality - Guidance standard for the surveying of macrophytes in lakes
En 14184:2014 Water quality - Guidance for the surveying of aquatic macrophytes in running waters
En 15708:2009 Water quality - Guidance standard for the surveying, sampling and laboratory analysis of phytobenthos in shallow running water
En 13946:2014 Water quality - Guidance for the routine sampling and preparation of benthic diatoms from rivers and lakes
En 14407:2014 Water quality - Guidance for the identification and enumeration of benthic diatom samples from rivers and lakes

 

Norme per invertebrati bentonici

 

En Iso 10870:2012 Water quality - Guidelines for the selection of sampling methods and devices for benthic macroinvertebrates in fresh waters
En 15196:2006 Water quality - Guidance on sampling and processing of the pupal exuviae of Chironomidae (Order Diptera) for ecological assessment
En 16150:2012 Water quality - Guidance on pro rata Multi-Habitat sampling of benthic macro-invertebrates from wadeable rivers
En Iso 19493:2007 Water quality - Guidance on marine biological surveys of hard-substrate communities
En Iso 16665:2013 Water quality - Guidelines for quantitative sampling and sample processing of marine soft-bottom macro-fauna

 

Norme per i pesci

 

En 14962:2006 Water quality - Guidance on the scope and selection of fish sampling methods
En 14011:2003 Water quality - Sampling of fish with electricity
En 15910:2014 Water quality - Guidance on the estimation of fish abundance with mobile hydroacoustic methods
En 14757:2005 Water quality - Sampling of fish with multi-mesh gillnets

 

Norme per i parametri idromorfologici

 

En 14614:2004 Water quality - Guidance standard for assessing the hydromorphological features of rivers
En 16039:2011 Water quality - Guidance standard on assessing the hydromorphological features of lakes'

 

Norme per i parametri fisico-chimici

Eventuali norme Cen/Iso pertinenti".

Note ufficiali

1.

Gu L 327 del 22 dicembre 2000, pag. 1.

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598