Territorio

Normativa Vigente

print

Dm Politiche agricole 29 agosto 2017

Riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli - Strategia nazionale 2018-2022

Ultima versione disponibile al 17/01/2021

Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo

Decreto 29 agosto 2017

(So n. 55 alla Gu 17 novembre 2017 n. 269)

Strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, per il periodo 2018-2022

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Visto il regolamento (Ue) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli, che abroga i regolamenti (Cee) n. 992/72, (Cee) n. 234/79, (Ce) n. 1037/2001 e (Ce) n. 1234/2007 del Consiglio;

Visto, in particolare, l'articolo 36, paragrafo 2, del regolamento (Ue) n. 1308/2013, che fa obbligo agli Stati membri di elaborare una strategia nazionale per i programmi operativi sostenibili sul mercato ortofrutticolo, attuati dalle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli, comprendente anche la disciplina ambientale per l'elaborazione dei capitolati d'oneri per le azioni ambientali, da sottoporre separatamente alla valutazione della Commissione europea;

Visto il regolamento delegato (Ue) 2017/891, della Commissione del 13 marzo 2017, che integra il regolamento (Ue) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i settori degli ortofrutticoli e degli ortofrutticoli trasformati, integra il regolamento (Ue) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le sanzioni da applicare in tali settori e modifica il regolamento di esecuzione (Ue) n. 543/2011 della Commissione;

Visto, in particolare, l'articolo 27 del regolamento delegato n. 2017/891, che stabilisce che la strategia nazionale è elaborata prima della presentazione, in un dato anno, dei progetti dei programmi operativi e comprende, oltre agli elementi di cui all'articolo 36, paragrafo 2, del regolamento (Ue) n. 1308/2013, tutte le decisioni e le disposizioni adottate dallo Stato membro ai fini degli articoli da 152 a 165 dello stesso regolamento (Ue) n. 1308/2013;

Visto il regolamento di esecuzione (Ue) 2017/892, della Commissione del 13 marzo 2017, recante modalità di applicazione del regolamento (Ue) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i settori degli ortofrutticoli e degli ortofrutticoli trasformati;

Vista la legge 29 dicembre 1990, n. 428, recante disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alla Comunità europea ed in particolare l'articolo 4, che consente di adottare con decreto, provvedimenti amministrativi direttamente conseguenti a norme comunitarie di settore;

Visto il decreto ministeriale 25 settembre 2008, n. 3417, con il quale è stata adottata la strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, nonché la disciplina ambientale nazionale, in applicazione dell'articolo 103-septies del regolamento (Ce) n. 1234/2007 del Consiglio;

Visti i decreti ministeriali 30 settembre 2010, n. 8446, 3 agosto 2011, n. 5460, 6 dicembre 2012, n. 18009, 17 giugno 2014, n. 6499, e 28 agosto 2014, n. 9083, con i quali sono stati apportati aggiornamenti e modifiche alla strategia nazionale e alla disciplina ambientale adottate con il decreto ministeriale 25 settembre 2008, n. 3417;

Visto il decreto ministeriale 17 ottobre 2013, n. 12704, con il quale la strategia nazionale 2009-2013 e la relativa disciplina ambientale sono state prorogate fino al 31 dicembre 2017;

Ritenuto necessario assicurare un'adeguata attuazione nazionale delle disposizioni comunitarie e, quindi, adottare la strategia nazionale applicabile per il periodo 2018-2022, per consentire alle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli di predisporre e presentare entro il 30 settembre 2017, i progetti dei programmi operativi decorrenti dal 1° gennaio 2018 o i progetti di modifica per gli anni successivi dei programmi operativi in corso;

Acquisita l'intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, nella seduta del 27 luglio 2017;

Decreta:

Articolo 1

Strategia nazionale

1. È adottata la strategia nazionale prevista dall'articolo 36, paragrafo 2, del regolamento (Ue) n. 1308/2013, relativa ai programmi operativi sostenibili sul mercato ortofrutticolo, attuati dalle organizzazioni dei produttori ortofrutticoli.

2. La strategia nazionale di cui al comma 1, che include la disciplina nazionale contenente condizioni generali relative alle azioni ambientali, è riportata nell'allegato al presente decreto e si applica ai programmi operativi decorrenti dal 1° gennaio 2018 e alle annualità residue dei programmi operativi in corso, fatto salvo l'articolo 80, paragrafo 1, lettera a), del regolamento delegato n. 2017/891.

Articolo 2

Abrogazioni

1. A decorrere dal 1° gennaio 2018 sono abrogati i decreti ministeriali 25 settembre 2008, n. 3417, 30 settembre 2010, n. 8446, 3 agosto 2011, n. 5460, 6 dicembre 2012, n. 18009, 17 giugno 2014, n. 6499, e 28 agosto 2014, n. 9083.

Articolo 3

Clausola di invarianza finanziaria

1. Fatte salve le determinazioni da assumere ai sensi del regolamento (Ue) n. 1308/2013, dall'attuazione delle disposizioni contenute nel presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

2. Le Amministrazioni competenti provvedono con le risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente.

Il presente decreto è inviato all'organo di controllo per gli adempimenti di competenza ed è pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

Allegato

Strategia nazionale 2018-2022

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 4,37 MB


Allegato 1

Disciplina ambientale

Formato: Documento PDF - Dimensioni: 1,42 MB


Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598