Rifiuti

Normativa Vigente

print

Ultima versione disponibile al 03/12/2020

Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare

Decreto 9 gennaio 2003

(Gu 18 gennaio 2003 n. 14)

Esclusione dei pneumatici ricostruibili dall'elenco di rifiuti non pericolosi

Il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio

Visto il decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modificazioni;

Visto il proprio decreto in data 5 febbraio 1998, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta ufficiale n. 88 del 16 aprile 1998;

Vista la legge 31 luglio 2002, n. 179, e, in particolare, i commi 1, lettera l), e 2) dell'articolo 23, che modificano la descrizione del codice 16 01 03 dell'allegato A al decreto legislativo n. 22/1997 e autorizzano il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio ad apportare le conseguenti modifiche al decreto ministeriale 5 febbraio 1998;

Considerata, pertanto, la necessità di escludere i pneumatici ricostruibili dall'elenco dei rifiuti non pericolosi individuato dall'allegato 1 al citato decreto ministeriale 5 febbraio 1998;

Decreta:

Articolo 1

1. La voce 10, punto 3, del suballegato 1 all'allegato 1 del decreto ministeriale 5 febbraio 1998, è soppressa.

 

Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 9 gennaio 2003

Giurisprudenza correlata

Ordinanza Corte di Cassazione 6 febbraio 2020, n. 5010 Rifiuti - Pneumatici usati di autovetture depositati in una corte annessa a un edificio - Qualificazione - Individuazione come rifiuto - Richiamo alla definizione di rifiuto (N.d.R.: articolo 183, comma 1, Dlgs 152/2006) - Volontà del "disfarsi" - Sussistenza - Distinzione dallo pneumatico ricostruibile- – Dm 9 gennaio 2003 - Sussistenza - Illecito di deposito incontrollato - Articolo 256, comma 1, Dlgs 152/2006 - Sussistenza

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • via privata Giovanni Bensi 12/5,
    20152 Milano

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598